Coppa Toscana Serie D, passano ai quarti Campi, Laurenziana e Cmb Pino

Seconda giornata di Coppa Toscana di Serie D, questi i risultati completi del girone fiorentino:

Terza giornata
Valdambra vs Asciano 48-63
Reggello vs Galli 60-56
Campi Bisenzio vs Castelfranco 71-57
Certaldo vs Jokers 67-68 dts
Affrico-Poggibonsi 61-78
Laurenziana vs Chiesina 76-62
Cmb Pino vs Calenzano 52-67
Montemurlo vs Sestese 85-73
Lella Pistoia vs Valbisenzio 67-54
Santo Stefano vs Bottegone 72-59

Dopo la qualificazione aritmetica di Asciano alla seconda fase, la gara in casa Valdambra assume le vesti di una vera e propria amichevole. In più roster non al top per i padroni di casa, assente Bucciolini ma anche Stagi va in squadra solo per onor di firma. Partita equilibrata fino alla sosta lunga (31-34), Valdambra soffre la fatica dell’assenza di cambi ma resiste ancora ancora un po’ per poi cedere nell’ultima frazione (48-63).

Reggello vince il derby con Galli 60-56, gara valida solo per l’onore vista la qualificazione di Asciano già decisa prima della gara. La partita è combattuta, con i ragazzi ci coach Pugliese che partono lenti per poi pssare in vantaggio anche in doppia cifra. I ragazzi di Morelli recuperano fino al pareggio, ma il finale è nuovamente biancoverde.

Vittoria 71-57 anche nel terzo turno per Campi Bisenzio (nella foto) con Castelfranco. Bottino pieno per i campigiani che avevano già guadagnato il primo posto matematico nel girone con la vittoria a Bottegone. Dopo un primo parziale sostanzialmente in parità, nel secondo quarto il gialloblù prendono il controllo del match arrivando fino ai +20 e amministrando la partita. Ai quarti incroceranno il Cus Pisa.

Nella terza giornata del girone D i Jokers Firenze, vincono a Certaldo 67-68 confermando quanto di buono fatto vedere in settimana nel derby con l’Affrico. Gara tiratissima che si decide al supplementare in favore dei ragazzi di Nudo che pescano due buone prestazioni da Jakoberaj e Vienni. Il turno lo passa Poggibonsi, vincitrice del girone.

Troppo forte Poggibonsi per un’Affrico acciaccato e fuori dai giochi per il passaggio del turno. I sensi passano facile 61-78 in casa dei fiorentini.

La Laurenziana ingrana la terza e batte anche Chiesina 76-62 nello scontro diretto per l’accesso ai quarti. La Laurenziana parte forte grazie alle triple di Mendico e a due giochi da tre di Agnoloni 15-10. Nel secondo quarto Calamai da fondo alla panchina, sperimentando anche nuovi quintetti, ma l’inerzia della partita non cambia con i padroni di casa che vanno al riposo sul 53-34. Chiesina non cambia la gara che scivola via verso la vittoria dei fiorentini che affronteranno Monsummano ai quarti.

Passo falso indolore del Cmb Pino che lascia passare Calenzano al PalaCoverciano 52-67. I biancoverdi non entrano quasi mai in partita, e dopo una prima frazione giocata a sprazzi esce completamente dal campo non riuscendo quasi mai a trovare soluzioni per mettere in difficoltà una Calenzano in una buona serata offensiva. Passano i fiorentini ai quarti in virtù della vittoria con Montemurlo, che se la vedranno con Asciano.

Montemurlo che vince con tanta energia con la Sestese (85-73), trova punti con Mucci e Barni e vola a +20 già a metà gara. Ogni tentativo di rimonta Sestese è respinto nei quarti successivi e ad esultare è il palazzetto dei Lions.

Valbisenzio perde in casa Lella Pistoia 67-54 e resta a bocca asciutta i nquesto girone di Coppa. Entrambe le squadre erano già certe di non passare il turno.

In uno scontro senza velleità di passaggio del turno, Santo Stefano conquista il secondo successo con Bottegone 72-59, tanta energia positiva buona per il prossimo debutto in Serie D.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter