Nasce la All Food Enic Firenze. Nardella: “Un accordo che serve alla città”

Passaggio in Palazzo Vecchio per il battesimo ufficiale della novità dell’estate del basket fiorentino. L’approdo di Massimo Piacenti con il marchio All Food al Pino Dragons apre un nuovo capitolo della storia biancorossa. Lo storico partner Enic di Stefano Gabbrielli affiancato dall’ex proprietario della Fiorentina Basket: nasce la All Food Enic Firenze. Dopo un mese e mezzo di chiacchiere, ecco le strette di mano e le parole di fronte al sindaco Dario Nardella e all’assessore allo sport Cosimo Guccione. Luca Borsetti, Massimo Piacenti e Stefano Gabbrielli i tre protagonisti di una operazione che per il momento consentirà al Pino Dragons di vivere con più tranquillità il salto in serie B. Sul domani, inteso come prospettiva di lungo termine, vedremo anche e soprattutto in base all’arrivo di ulteriori partner per questa nuova avventura che piace all’amministrazione comunale, che ha seguito e caldeggiato per il raggiungimento dell’accordo.

In primis proprio Dario Nardella: “Questo accordo serve alla città, allo sport e al basket cittadino – ha sottolineato il sindaco Nardella –. Serve anche a dare fiducia al mondo degli sponsor. Stiamo con i piedi per terra ma Firenze ha gran voglia di vincere. La nostra è la tra le primissime città in Italia per numero di praticanti. Qui abbiamo realizzato, per due anni consecutivi, le finali della Coppa Italia: il mondo del basket ha bisogno di Firenze per il suo prestigio, per la sua storia e per il numero di tesserati, praticanti, appassionati e tifosi. Dobbiamo dunque rispondere a questa chiamata. Come sindaco – ha aggiunto – mi appresto a vivere questo secondo mandato con grande entusiasmo e lo farò, quindi, anche per quanto riguarda questi cambiamenti nel mondo dello sport”.

Al fianco di Nardella, l’assessore Cosimo Guccione, al primo vero appuntamento del suo assessorato. “Iniziamo questa nuova avventura insieme – ha detto Guccione -. All Food ed Enic continuano a investire nello sport cittadino e questo è un bene per tutta la nostra comunità. Spero che All Food Enic Firenze diventi la prima squadra di tutti i fiorentini, appassionati di basket e non. Sarò al fianco di questa realtà e cercherò di aiutarla”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter