All Star Game 2019, i Verdi si confermano padroni di Firenze. Azzurri ko nella ripresa

Firenze è verde per il secondo anno consecutivo. Per il secondo anno consecutivo i Verdi di Riccardo Paludi va la voce grossa al Piazzale Michelangelo e conquista l’edizione 2019 dell’All Star Game Firenze. Dopo la doppietta dei Rossi nel 2016 e 2017, ecco quella dei Verdi, che rispettano il pronostico che li vedeva favoriti. Finale combattuta per due quarti quella contro gli Azzurri, atterrati nel terzo quarto dalla raffica di canestri pesanti del terzetto Fontani-Magini-Poltroneri che ha decisivo la partita.

Cronaca. La contesa si apre di fatto con il tiro da 3 punti del cecchino Lorenzo Passoni che tanto aveva sofferto invece in semifinale. I verdi guidano nel punteggio spinti da Occhini a cui risponde Camerini che guadagna falli e viaggi in lunetta per tenere a contatto i suoi (15-11 al termine della prima frazione). La partita si accende nel secondo quarto grazie a Simone Berti che prima “ricciola” con eleganza e segna da 3 punti e poi illuma i tagli di Zappia con passaggi al bacio. Il risultato è che grazie ai 9 punti del giovane centro classe’97 gli azzurri rimettono anche il naso avanti, prima che Fontani con 5 punti consecutivi ristabilisca le distanze in chiusura del secondo periodo (36-29 al 20’).

Dopo la pausa lunga è Poltroneri che segna il primo canestro, gli rispondono Nardi e Berti, gli azzurri sembrano poter ricucire ma Fontani, Poltroneri e Magini armano la mano da 3 punti piazzando un break che risulterà decisivo. Gli azzurri finiscono sotto 14 alla fine della terza frazione, proprio come successe un anno fa a parti invertite. L’inizio di quarto periodo degli azzurri sembra proprio ricalcare l’epigolo dell’anno precendente adesso a parti invertite, perchè Berti con 7 punti conduce a -10 i suoi, Nardi potrebbe riportare gli azzurri sotto la doppia cifra di svantaggio, ma spreca mentre dall’altra parte Occhini risveglia i verdi. Il trio Magini-Fontani-Poltroneri lo segue a ruota e con un tiro da 3 punti a testa scrive la parola fine lasciando il palcoscenico a tutti e 12 i componenti del roster, mandando a referto per la prima volta Bruni e ancora il veterano Calamai.
I verdi esultano così per la seconda volta, ripetendo il successo del 2018 ed eguagliando i Rossi nell’albo d’oro della manifestazione. Prossima edizione 6-12 luglio 2020.

Verdi 75
Azzurri 56

Verdi: Goretti, Mariotti 4, Marotta, Cioni 2, Occhini 15, Passoni 5, Bruni 2, Poltroneri 16, Magini 11, Fontani 17, Merlo, Calamai 3. All. Paludi.

AZZURRI: Ani 2, Mendico, Palmieri, Pini, Scolari, Berti 19, Camerini 8, Zappia 13, Nardi 9, Municchi 2, Scarselli, Taiti 2. All. Tonelli.

Arbitri: Vagniluca, Magazzini e Maschio.

Parziali: 15-11, 36-29, 53-40.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter