Fiorentina e Pino, i giochi sono fatti. Manca solo l’ufficialità dell’accordo

Accordo raggiunto fra Fiorentina Basket e Pino Dragons. Il progetto unico alla fine si farà. Nei prossimi giorni è atteso l’annuncio ufficiale, ma di fatto la cornice che mette insieme i due progetti di serie B è già stata costruita. La mediazione per costruire un accordo ha visto come protagonisti Massimo Piacenti (affiancato dal braccio destro Riccardo Fioriti) e Luca Borsetti.

Primo punto. Piacenti con il marchio All Food sarà, insieme alla Enic di Stefano Gabbrielli, uno dei due main sponsor del Pino: si parla di un investimento di circa 150mila euro per l’azienda umbra. La denominazione della squadra sarà All Food Enic Firenze. Il nodo che inizialmente ha creato un blocco nella trattativa era quello dell’allenatore. Alla fine la scelta fatta è stata di fatto un compromesso. Nell’ottica di mettere insieme il meglio delle due realtà, il capo allenatore sarà Andrea Niccolai, con Marco Del Re, protagonista in panchina della stagione dei record dell’Enic, che lo affiancherà nel ruolo di primo assistente. Su Niccolai inizialmente ci sono state delle resistenze da parte della dirigenza del Pino, cadute di fronte alla ferma volontà di Piacenti. Così il tecnico termale firmerà un accordo (probabilmente biennale) con la società biancorossa; stesso destino anche per il rinnovo Del Re.

Leggi le ultime news di basket mercato

Secondo punto. L’area tecnica sarà gestita dalla dirigenza del Pino. La squadra sarà composta da sei senior protagonisti della cavalcata in serie C Gold: parliamo di Poltroneri, Passoni, Filippi, Merlo, Marotta e Goretti. In dubbio Verrigni (di proprietà della Vis Ferrara). L’unico rinforzo senior che potrebbe arrivare dalla Fiorentina è Simone Berti, con cui Borsetti ha già parlato. Berti deve ancora sciogliere la riserva, ma la possibilità di continuare a giocare a basket nella sua Firenze lo affascina. Sul mercato saranno cercati due lunghi under che diano sostanza a una squadra che, sulla carta, ha punti fermi sul perimetro, ma poca sostanza sotto canestro per un campionato difficile come la serie B. 

Infine l’aspetto della vendita del titolo sportivo della Fiorentina. Il canale della trattativa con il Centro Mini Basket Lucca si è riaperto dopo che la trattativa dei lucchesi con la Tiber Roma si è arenata. La Tiber infatti alla fine ha venduto il titolo di B alla Fortitudo Roma. La Fiorentina, che intanto ha disdetto tutti gli accordi per la prossima stagione con i giocatori sotto contratto, resta alla finestra e valuta anche altre possibilità. Una potrebbe essere quella della cessione a Cecina.

Aggiornamento 13:00 – Il canale della trattativa tra Fiorentina e il Centro Mini Basket Lucca si è chiuso dopo che la società lucchese ha trovato l’accordo per l’acquisto del titolo della Tiber Roma.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter