Grosseto si conferma la squadra da battere nei play off. Sconfitto il Firenze 2

La Gea Basketball Grosseto completa il capolavoro: s’impone sul campo del fanalino Firenze2 (72-53) e chiude il girone A del campionato di serie D rimanendo in testa alla prima alla trentesima giornata. Un primato purtroppo solo morale perché da domenica prossima prenderà il via la corsa alla promozione in serie C silver con gara1 dei quarti di finale e tutto quello che è stato fatto deve essere dimenticato. I ragazzi di Pablo Crudeli, grazie al primo posto, avranno il vantaggio di giocare sempre la prima e l’eventuale gara3 di fronte al pubblico amico del Palasport di via Austria.

Nell’ultima fatica della regular season, al Palasport di San Marcellino, Santolamazza e compagni hanno fornito una bella dimostrazione di carattere, non sottovalutando l’avversario, ma mettendo subito le cose in chiaro con un primo quarto da trenta punti, con il Firenze Due che non è stato comunque a guardare con quattro triple.

Leggi tutte le news sulla Serie D fiorentina qui
Risultati e classifica aggiornata qui

Il tecnico argentino, con il passare dei minuti, ha cercato di ruotare continuamente i quintetti per tenere sulla corda tutta la panchina e la risposta è stata positiva. La Gea ha sempre avuto l’assoluto controllo della gara, superando anche i venti punti di vantaggio per arrivare a 19 alla sirena. Una citazione particolare merita Jacopo Roberti, ancora una volta in grande spolvero con 26 punti. In doppia cifra anche Marco Zambianchi.

Publinfo Firenze 2 53
Gea Grosseto 72

FIRENZE DUE: Bigazzi 2, Marinai 4, Parnasi 7, Pelacchi 10, Tempesti 6, Bargi 12, Geppetti, Giovacchini 8, Ceccarelli, Papini 4. All. Visani.

GROSSETO: Canuzzi 1, Piccoli 6,  Zambianchi 10, Perin 4, Romboli 6, Morgia 3, Furi 8,  Santolamazza 8, Roberti 26, Bocchi.

ARBITRI: Matteo Indrizzi di Sinalunga, Francesco Benassai di Arezzo.
PARZIALI: 30-21, 31-44; 43-57

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter