La Fiorentina si mangia Varese e mette le mani sul terzo posto

La Fiorentina annienta Varese e avvicina il terzo posto in classifica. Passeggiata di salute per la squadra di Niccolai contro una Robur et Fides non pervenuta a San Marcellino. Al netto dei rimpianti per il ko di Vigevano che avrebbe permesso alla Fiorentina di essere seconda, la reazione proprio dopo lo stop del PalaBasletta è quello che serviva. Reazione sì d’orgoglio, ma condita da tanto altro. Più in generale si può dire da una prestazione davvero buona, dal primo all’ultimo minuto. In realtà il commento necessario per analizzare la gara inquadra soltanto i primi due quarti, quelli necessari per mettere spalle al muro Varese. La squadra di Vascovi issa bandiera bianca dopo pochissimo, travolta dall’energia e dal ritmo offensivo dei viola che si passano benissimo la palla e evidenziano le pecche difensive dei lombardi, sempre un giro indietro sulle rotazioni e sempre secondi su rimbalzi e palle vaganti. Nel giorno dell’assenza per il mal di schiena di Cuccarolo, molto bene Berti e Banti, ma soprattutto segnali di crescita dalla panchina, dove Udom ha fatto bimbi con i baffi (3/4 da 3 e una schiacciata in alley up favolosa) e Drocker ha presenziato con dodici minuti solidi.

Tutte le news della Serie B qui
Classifica e risultati qui

Cronaca facilissima di una contesa che non c’è stata. La All Food salta al collo dell’avversario con l’energia di Bastone e Banti. Berti dirige il gioco della Fiorentina che sale subito sul 12-1. Varese non reagisce e sprofonda sui canestri di Udom e Berti (25-6 all’8′). La differenza di energia è quasi imbarazzante. Varese in difesa salta via come un tappo di champagne. Altro scossone e bandone tirato giù prima dell’intervallo. Tourè spara cinque punti consecutivi, Udom mette la testa dentro al ferro su un alley up spettacolare servito da Savoldelli: al 19′ il tabellone dice 54-25. Niente altro da dire. La Fiorentina va all’intervallo con otto uomini con almeno cinque punti già a referto. La ripresa? Un lungo garbage time. La Fiorentina non arretra di un passo e chiude in bellezza una domenica che rincuora sia per il risultato che per la prestazione.
Il tabellino completo della gara qui

All Food Firenze 92
Coelsanus Varese 65

ALL FOOD FIRENZE: Savoldelli 12 (1/2, 2/4), Tourè 9 (2/5, 1/1), Berti 16 (4/9, 1/3), Bastone 9 (3/4, 1/3), Banti 13 (6/9); Genovese 9 (1/3, 2/8), Udom 16 (3/3, 3/4), Drocker 8 (1/1, 2/5), Bargi (0/1 da 2), Ciacci (0/1 d 2), Cuccarolo ne. All. Niccolai.

COELSANUS VARESE: Passerini 12 (2/5, 2/8), Maruca 11 (2/9, 1/4), Mercante 15 (3/8, 2/6), Planezio 10 (2/8, 0/2), Bruno 8 (4/7 da 2); Caruso 3 (0/3, 0/1), Rosignoli 2 (1/3), Calzavara 1, Dal Ben 3 (1/1 da 3), Assui ne. All. Vescovi.

Arbitri: Bianchi e Albertazzi.
Parziali: 29-11, 58-29, 73-48.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter