Pontedera ai play off grazie al successo con il Fotoamatore

La Castellani Pontedera suggella la sua partecipazione ai playoff con una perentoria vittoria nella gara casalinga contro Il Fotoamatore Florence. In una gara a senso unico le padrone di casa hanno scavato un solco di 20 punti (stessa differenza della gara di andata, finita 44-64) che la dice lunga sulla differenza di gioco e di stimoli tra le due formazioni. Al Fotoamatore è rimasta solo la soddisfazione di essersi aggiudicato un parziale (il secondo), dando così un senso alla seconda metà di gara.

La Castellani parte subito a spron battuto: Ricci è incontenibile per la fragile difesa viola e Fabbri si conferma cecchina di prima qualità nelle triple (3 nel primo periodo). Insieme mettono a segno 18 dei 22 punti del primo quarto (9 a testa). Il Fotoamtore dà qualche segno di vita con Colantoni (due doppie) e Masi (tripla) ma il primo parziale è mortificante (22-10).

Nel secondo quarto le cestiste viola hanno una reazione d’orgoglio. Masi e Ciantelli (3 doppie a testa) e la rientrante Amato (tripla e doppia) regalano il parziale al Fotoamatore (12-19) e riaprono la partita riportandosi a -5 (34-29) alla pausa lunga.

Al rientro dopo l’intervallo la Castellani sferra il colpo di grazia all’incontro. Ricci (6), Capodagli (5), Mbeng e Daddi (3) sono le protagoniste del parziale (23-12) che praticamente chiude l’incontro.

Il quarto periodo si apre infatti con un +16 (57-41) per le padrone di casa e si trascina fino alla sirena finale senza sussulti.

CASTELLANI PONTEDERA  69
IL FOTOAMATORE FLORENCE 49

CASTELLANI PONTEDERA: Mbeng 3, Ricci 24, Graziani 2, Fabbri F. ne, Fabbri L. 16,  Cignoni 2, Rossi ne, Del Pivo 4, Daddi 3, Di Salvo 8, Capodagli 7. Allenatore: P. Pianigiani.

IL FOTOAMATORE FLORENCE: Stefanini 6, Amato 7, Ciantelli 11, Mascio 3, Innocenti 4, Colantoni 8, Gabbrielli, Mortelli, Consumi 1, Masi 9. Allenatore: M. Pandolfi

Arbitri: M. Marinaro e F. Carlotti
Parziali: 22-10, 34-29 (12-19), 57-41 (23-12)ì

Puoi ricevere prima di tutti le nostre news unendoti al canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *