Final Eight Coppa Italia: il trionfo di Cremona. Brindisi si ferma sul più bello (83-74)

La prima Coppa Italia della storia della Vanoli Cremona è risultato dell’edizione 2019 della Final Eight. Successo meritatissimo della squadra di Meo Sacchetti, la più costante nella quattro giorni disputata al Mandela Forum. Tutto esaurito nell’impianto di Campo di Marte per la finalissima contro la Happy Casa Brindisi che cede (83-74), ma esce comunque fra gli applausi dei tanti brindisini arrivati a Firenze. Crawford (eletto Mvp), Saunders e Ruzzier sono stati i protagonisti del successo di una Vanoli più concreta e precisa, soprattutto dalla lunga distanza. Brindisi non può nulla in una giornata dove deludono Chappell e Moraschini. Non bastano Brown e Gaffney.

Vanoli Cremona 83
Happy Casa Brindisi 74

VANOLI CREMONA: Diener 8 (1/3, 2/7), Crawford 18 (3/9, 3/6), Saunders 18 (5/9, 2/3), Aldridge 11 (1/3, 3/6), Mathiang 8 (4/6); Ruzzier 12 (1/2, 3/6), Ricci 6 (3/4, 0/2), Stojanovic 2 (1/6), Gazzotti ne, Ariazzi ne. All. Sacchetti.

HAPPY CASA BRINDISI: Banks 13 (4/7, 1/1), Chappell 3 (1/4, 0/3), Moraschini 7 (1/4, 1/4), Brown 21 (9/16), Gaffney 19 (3/5, 3/6); Walker 11 (1/4, 3/9), Rush (0/1, 0/1), Zanelli (0/1 da 3), Wojciechowski, Cazzolato ne, Taddeo. All. Vitucci.

Arbitri: Sahin, Rossi e Biggi.
Parziali: 23-18, 45-37, 62-51.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter