Legnaia ritrova il sorriso a Livorno, contro l’ultima della classe

Pronostico rispettato e non doveva essere altrimenti per la Cantini Lorano che batte a domicilio la Libertas Livorno 48-72. La gara prende una strada definitiva a metà secondo quarto grazie ad un Lorbis scoppiettante ad un buon Mascagni (17 punti e 11 rimbalzi). Due punti importanti messi in cascina, per la lotta salvezza di Legnaia.

Dopo una fase di studio, Livorno riesce a tenere la la testa avanti con Armillei e Dulovic, che risulterà il migliore dei suoi a fine gara. Legnaia alza i ritmi e si porta per la prima volta in vantaggio con Mascagni a metà 1° quarto (8-9). Con Lombardi e Granchi Livorno però è coraggiosa e si spinge fino a +7 (20-13) dopo 1′ di gioco nel secondo quarto. Ma la squadra di Zanardo reagisce subito per invertire l’inerzia con un parziale pesante, la scossa la dà Lorbis con un canestro e fallo. Un successivo antisportivo fischiato a Sacchelli dopo un recupero dell’ex Fiorentina, getta ancora più benzina nell’entusiasmo gialloblu. Sarà ancora Lorbis con una tripla a segnare i punti del sorpasso (20-21), ma il parziale si conclude con Del Secco (20-27) a 3’26” dal riposo lungo. Dopo il riposo Legna poi dilaga con poca resistenza da parte dei labronici fermi ancora al palo in classifica. Gli ultimi due quarti sono buoni per le statistiche e per far tornare i legnaioli a festeggiare dopo qualche sconfitta amara.

Tabellino e statistiche complete della gara qui

Libertas Livorno 48
Cantini Lorano Legnaia 72

LIVORNO: Bernardini 8, Lombardi 8, Riccio, Dulovic 19, Armillei 5, Minuti, Ferretti, Fiore 1, Granchi 3, Bianchi, Sacchelli, Tasca. All. Martini.

LEGNAIA: Nardi 4, Rosi 4, Del Secco 12, Corzani, Mascagni 17, Bandinelli 1, Biondi 2, Lorbis 9, Scali 13, Cambi, Conti 5. All. Zanardo.

Arbitri: Toscano e Uldanck
Parziali: 17-13, 9-19, 9-22, 13-18.

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter