Basket C Gold Toscana: Castelfiorentino lascia a secco Legnaia dopo due supplementari

Serata di rimpianti al PalaFilarete per la Cantini Lorano Olimpia Legnaia, che davanti ad un buon pubblico costringe Castelfiorentino ad una vera e propria battaglia di 50 minuti, ma non riesce ad affondare il colpo decisivo, raccogliendo soltanto la seconda sconfitta consecutiva in campionato dopo due supplementari.

Pronti, via, ed è subito Catalano, inserito nel quintetto iniziale, ad aprire le danze con 5 consecutivi in 1’. È invece Cantini a sbloccare gli ospiti, che poi cominciano subito a carburare, con Scali Pucci sugli scudi. Merlo Sakellariou provano a rispondere con dei piazzati di pregevole fattura, ma Castelfiorentino è una furia e chiude il primo quarto con un appoggio di Nepi a fil di sirena che completa un break di 0-7 per il +8 ospite dopo 10’.

Ci vuole una scossa per Legnaia, e questa arriva da Sakellariou che, allo scadere dei 24” di un’azione confusa, mette a segno una tripla da ben oltre i 6.75 canonici, risvegliando anche il tifo sugli spalti del PalaFilarete. Da lì parte la rimonta dei padroni di casa che, complice anche un’ottima difesa nel secondo quarto, si riavvicinano: decisivi, nella frazione, anche i contributi di Pracchia Riboli che, con un and-one e una tripla a fil di sirena, consentono a Legnaia di tornare a -1 a metà gara.

La ripresa si apre in fotocopia all’inizio del match: tripla più appoggio al ferro di Catalano e sorpasso Legnaia sul 41-37. Castelfiorentino sembra accusare il colpo ma Cantini Corbinelli mantengono a contatto gli ospiti. Prosegue dunque l’elastico tra le due formazioni nel terzo quarto, con Legnaia che vuole scappare con le triple di Sakellariou Pracchia, ma viene prontamente riavvicinata dai canestri di Pucci Scali.

Nel quarto quarto inizio soft da parte delle due squadre, che non segnano per 2’. Ci pensa Scampone ad aprire le segnature con la tripla del +7, massimo vantaggio del match per Legnaia. Ovviamente, però, non appena l’inerzia sembra volgere dalla parte dei gialloblu, arriva la pronta risposta di Castelfiorentino che guidata da un Belli “on fire”, piazza l’ennesimo break della serata: uno 0-12 in 3’ che vale il controsorpasso a 6’ dalla fine. I legnaioli però non demordono e con le giocate di Del Secco Nikoci rimettono la testa avanti. Una serie infinita di tiri liberi sbagliati però non crea il gap decisivo e così Nepi può segnare il canestro del 64-64 con 20” da giocare. L’ultimo possesso è di Legnaia viene affidato a Scampone, ma la sua penetrazione mano destra al ferro non trova il fondo della retina: a rimbalzo il più lesto di tutti è ancora Nepi, che si invola velocemente verso il canestro avversario, subendo fallo in situazione di bonus con soli 5 decimi da giocare. Dalla lunetta però l’ex-Siena non è freddo e sbaglia entrambi i tentativi, facendo esplodere il PalaFilarete per la conquista di un overtime ormai insperato.

🚀 Unisciti al canale Telegram
📱 Oppure seguici su Facebook | Instagram | Twitter

Ottimo l’avvio degli uomini di coach Zanardo nel primo tempo supplementareNikoci si fa valere nel pitturato e apre le marcature con 4 consecutivi ma Pucci non è da meno e tiene a contatto Castelfiorentino. La tripla di Scampone del 73-68 sembra ancora favorire i legnaioli, ma sono ancora Pucci Scali a mettersi in proprio, completando la rimonta con l’appoggio del 74-74 dell’ala ex-gialloblu a 4” dal termine. Ultimo possesso ancora per Legnaia, ma la preghiera di Scampone da 9 metri non viene esaudita e ciò vuol dire secondo overtime.

Nel secondo tempo supplementare però Legnaia non c’è più: BelliPucci Scali aprono infatti il tempino con un 7-0 che taglia le gambe ai gialloblu, ai quali non basta tutta la voglia e i punti di Scampone per rimetterla ancora una volta in piedi.

Cantini Lorano Legnaia 81
Solettifico Manetti Castelfiorentino 94 d2ts

CANTINI LORANO OLIMPIA LEGNAIA: Scampone 19, Catalano 12, Nikoci 12, Del Secco 10, Merlo 5, Sakellariou 14, Pracchia 6, Riboli 3, Pinarelli, Baldasseroni, Susini, Baldinotti ne. All. Zanardo

CASTELFIORENTINO: Pucci 24, Scali 21, Belli 16, Nepi 11, Cantini 10, Corbinelli 9, Geromin 2, Lazzeri A. 1, Lazzeri C. ne, Merlini ne, Lilli ne, Tavarez ne,

Parziali: 16-24, 36-37, 52-48, 64-64, 74-74, 81-94.
Arbitri: Zanzarella e Marinaro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter