Basket C Gold Toscana: riscatto Legnaia che supera la Virtus Siena

Gara carica di emozioni al Filarete che vede il pronto riscatto della Cantini Lorano che vince contro la Virtus Siena. Dopo la sconfitta con Arezzo nel recupero infrasettimanale, la squadra di Zanardo mette la freccia nel terzo quarto e porta a casa una vittoria importante per atteggiamento e classifica.

Legnaia prende il mano il pallino del gioco con Nikoci che a 6’45” appoggia a canestro la palla del 6-3. È però Baldinotti il protagonista della prima frazione con due triple consecutive che portano i gialloblu sul 16-10 a 1’05”. Siena riesce chiudere la prima frazione di gioco in parità per poi continuare a giocare con precisione nel secondo quarto. A 7’33” dall’intervallo lungo Zambonin fa 2 su 2 dalla lunetta e regala il +4 ai suoi. Legnaia fatica a contenere le iniziative ospiti e le tante palle perse in attacco dai gialloblu aiutano la Virtus a mettere a segno un incredibile parziale di 0-19 a cavallo fra primo e secondo quarto, chiuso da Bartoletti allo scadere dei 24″. A 4’15” Legnaia torna a segnare, merito di Gobbato che realizza i punti del 18-29. I legnaioli tornano in partita e le triple di Guzzon Scampone riducono il gap a -9 quando suona la sirena di metà gara.

L’inerzia della gara è cambiata ed è ancora Gobbato a rendersi protagonista a inizio terzo quarto: sua la tripla dall’angolo a 9’22” che vale il 33-39. Episodio importante a 6’00”, sul 40-45, con l’espulsione di Bianchi, capitano della Virtus, in seguito ad uno screzio proprio col numero 15 gialloblu. Siena sembra impallata e si lotta punto a punto. Legnaia effettua il sorpasso con capitan Del Secco. A 3’35 una tripla di Nepi segna la nuova parità a quota 49. È l’ultima vera fiammata di Siena che chiude sotto di 6 lunghezze la terza frazione di gioco: 55-49.

Nell’ultimo quarto i ragazzi di coach Spinello mettono in mostra un buon basket, costruiscono tante azioni interessanti, ma le percentuali realizzative sono pessime. Tanti i tiri sbagliati da Zambonin e compagni nei minuti finali. Legnaia conserva una buona mira sia dalla lunga che dalla media distanza, con Gobbato prima e Catalano poi, riuscendo così a incrementare il vantaggio minuto dopo minuto e staccando definitivamente Siena.

🚀 Unisciti al canale Telegram
📱 Oppure seguici su Facebook | Instagram | Twitter

Cantini Lorano Legnaia 74
Virtus Siena 59

OLIMPIA LEGNAIA FIRENZE: Gobbato 18, Del Secco 15, Guzzon 8, Scampone 5, Nikoci 4, Baldinotti 12, Catalano 9, Andrei 2, Pazzagli 1, Susini, Nardi, Mpeck. All. Zanardo

VIRTUS SIENA: Nepi 23, Olleia 12, Zambonin 9, Cannoni, Lenardon, Bianchi 9, Bartoletti 4, Braccagni 2, Avdiu, Costantini, Calvellini ne, Bruno Ceriglio ne. All. Spinello

Parziali: 16-16, 30-39, 55-49.
Arbitri: Sposito e Sgherri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter