A2 Femminile girone Sud: batosta interna per il Palagiaccio. Capri passa a Firenze

Prima sconfitta casalinga per Il Palagiaccio Firenze che cede alla Blue Lizard Capri a causa di un approccio errato alla partita che ha costretto la squadra di casa a rincorrere per tutto il tempo. “Oggi vincere sarebbe stato un vero miracolo per come si era messa la partita, nonostante lo sprint finale” la dichiarazione a caldo di Coach Corsini

Le percentuali deficitarie dei primi 25 minuti, anche prendendo spesso buoni tiri, e l’incapacità di concretizzare le buone azioni di gioco, tranne negli ultimi 12 minuti, hanno di fatto segnato il destino finale della PFF.

Le prossime 48 ore serviranno alla squadra fiorentina per raccogliere le idee e le forze in vista del prossimo match contro Alma Patti.

“Sappiamo di essere una squadra capace di fare grandi imprese ma anche poi perdere partite come quella di oggi, dove per tre quarti non si riesce a recuperare il bandolo della matassa” – continua Corsini – “peccato perché venivamo da un momento positivo ma nessun dramma se si perde una partita. Le ragazze stanno lavorando bene e hanno dimostrato di non mollare mai”.

PFF PALAGIACCIO: Rossini S. (Cap) 5, Rossini M. 22, Scarpato 5, De Marchi, Dell’Olio, Galfano n.e., Poggio 5, Reani 7, De Cassan 4, Polini n.e., Franchini n.e.  – All. Corsini

BLUE LIZARD CAPRI: Rios 13, Bovenzi 11, Porcu, Mari, Boccalato 2, Maggi 8, Martines n.e., Manfrè 8, Moretti, Dacic 13 – All. Falbo

1° QUARTO 9 – 21  2° QUARTO 13-32 3° QUARTO 28-44 FINALE 48-55

Arbitri: Caracciolo di Roma e Di Gennaro di Roma 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter