Basket Serie B: Pavia nella ripresa abbatte il Pino

Il Pino scompare nella ripresa e viene travolto da Pavia. E’ da “Chi l’ha visto?” la prestazione dei secondi venti minuti della squadra di Venucci che, dopo un buon primo tempo, evapora come neve al sole. Sono emersi ancora una volta i limiti di gioco e soprattutto in attacco, dove la All Food Enic aggiorna a 51 punti il record negativi di punti segnati. Davvero difficile da spiegare come una squadra possa presentare due facce così diverse. Volenterosa nel primo tempo, del tutto assente dal terzo quarto in poi. Ci ha sicuramente messo del suo Pavia, trasformata dopo la pausa lunga e di tutt’altra intensità. Trascinata dal ritmo in regia di Simoncelli, dalla forza dentro l’area di Corral e Sgobba, la Riso Scotti nella ripresa ha travolto (43-19) i gigliati. Da brividi le statistiche offensive: 17/42 da 2, 3/23 da 3, 8/17 ai liberi. Si salva solo Castelli. Bocciati tutti gli altri.

La cronaca. La partenza a zona proposta da Venucci manda in confusione Pavia che sparacchia dalla linea dei 3 punti. All Food Enic più precisa nel cercare soluzioni che partono dal post, sia con i lunghi che con Poltroneri. Bene in avvio Di Pizzo e Poltroneri (4-10). Pavia si gratta via la ruggine iniziale grazie a Corral, una presenza indigesta nel pitturato, e si mette avanti con Calzavara (14-12). Il Pino non si spaventa, continua a fare le cose giuste e si rimette avanti nel secondo quarto, sfruttando Castelli che mette cinque punti consecutivi e fa +6 (21-27). All’intervallo il vantaggio esterno è solo sul +1 perché Pavia accorcia proprio in extremis con Conte e la prima tripla dell’incontro di Donadoni, un margine esiguo considerano anche la sfida a rimbalzo, dominata (15-26) dai gigliati.

Nel terzo quarto la partita cambia registro. Pavia si mette subito al comando con Simoncelli e a metà quarto piazza lo sprint decisivo. Dopo il libero di Castelli che fa 40-39, l’attacco fiorentino si pianta. Pavia difende e corre in contropiede, trovando canestri facili. Corral, Sgobba e D’Alessandro piantano le fondamenta del 15-0 che spacca la partita (55-39 al 29′). Il Pino va giù e non reagisce. Nell’ultimo quarto infatti non esce fuori nemmeno l’orgoglio. Simoncelli invece continua a smazzare assist e Corrall a segnare. Il vantaggio pavese si dilata e, nei cinque minuti conclusivi di puro garbage time, si aggiorna fino al -23.

Puoi ricevere prima di tutti le nostre news unendoti al canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter

Riso Scotti Pavia 74
All Food Enic Firenze 51

RISO SCOTTI PAVIA: Simoncelli 7 (1/3, 1/4), Donadoni 9 (2/5, 1/5), D’Alessandro 8 (2/3, 0/5), Sgobba 13 (4/8, 1/3), Corral 23 (10/12, 1/3); Calzavara 6 (2/8 da 2), Conte 8 (4/5, 0/2), Licari (0/1 da 3), Nobile, Torgano ne. All.: Di Bella.

ALL FOOD ENIC FIRENZE: Poltroneri 6 (3/7, 0/3), Merlo 4 (2/3, 0/5), Passoni 3 (0/1, 1/6), Castelli 18 (4/10, 1/4), Di Pizzo 10 (5/12); Marotta 4 (2/4, 0/1), Staffieri 6 (1/5, 1/4), Iannicelli, Pavicevic, Forzieri ne. All.: Venucci.

Arbitri: Biondi e Bortolotto.

Parziali: 14-15, 31-32, 57-43.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *