A Casalpusterlengo è naufragio Brandini

casadei_sannaw43_basket_firenze_perugiaSconfitta senza onore per la Brandini Firenze che al PalaCampus di Codogno viene presa a schiaffi dall’Assigeo Casalpusterlengo. Davvero imbarazzante la prestazione della squadra di Riccardo Paolini, che tocca il punto più basso finora in stagionale. La quinta sconfitta consecutiva è più di un campanello d’allarme per una Brandini mai in partita. Attenuanti da azzerare. Che fosse difficilissima la trasferta lombarda lo si poteva mettere in preventivo, ma una sconfitta di queste proporzioni proprio no. Squadra spenta ed offensiva con poche soluzioni. Che fine ha fatto la squadra di ottobre e novembre?

LA CRONACA – I problemi alla caviglia destra di Casadei spingono Paolini ad una modifica nel quintetto iniziale. Casadei parte dalla panchina, facendo posto a Giampaoli, con Spizzichini spostato in ala forte. Primo quarto subito da dimenticare. Capitanelli, come ormai è abitudine, apre la partita con due falli in quattro minuti. Paolini deve subito coinvolgere Casadei. La sofferenza è là sotto, dove Chiumenti (8+4 rimbalzi al 10′) e Ricci (6 punti), fanno il vuoto. Casalpusterlengo scappa una prima volta con le giocate di Ricci (14-5 al 5′); la seconda sul finire del quarto, quando Fiorito esce dalla panchina e segna subito cinque punti consecutivi. Al 10′ Brandini già sotto in doppia cifra (23-13).
La faccenda non butta per nulla bene. Il secondo quarto conferma quanto di brutto si è visto nei primi dieci minuti. Entra in ritmo anche Prandin; Ricci continua ad essere un rebus irrisolto. Paolini le prova tutte, anche la zona, subito bucata dalla tripla di Fiorito. Doppiata sul 32-16, la Brandini scivola ancora più a sud sul martellamento dal perimetro di Prandin e Chiumenti. Dopo i tre falli spesi da un Casadei in evidente difficoltà fisica, solo Caroldi prova a scrollarsi di dosso la tensione che attanaglia una squadra che non riesce a giocare un basket pulito. Al 20′ l’Assigeco è sul +16 (43-27).
La frittata ormai è fatta. Questa Brandini, acciaccata in uomini chiave come Casadei e con la luna girata di Rabaglietti, non ha possibilità di rimettersi in piedi al Campus. Lo sforzo massimo è quello di tornare a -12 (49-37). Ma è un lampo di luce nella notte. Il gas per l’Assigeco lo riapre l’ex di turno Federico Bellina. Insieme a Prandin, il lungo friulano fa male alla sua ex squadra con due bombe sul finire del terzo quarto. Sono le giocate che chiudono la pratica con un quarto ancora da giocare: 62-42 al 30′.
Il quarto tempino è un film degli orrori. La Brandini perde la faccia e sprofonda fino ad un imbarazzante -31 (73-42). E’ il punto più basso toccato in stagione. Più giù di qui si spera proprio di non andare.

Assigeco Casalpusterlengo-Brandini Firenze 78-54

ASSIGECO CASALPUSTERLENGO: Marino 4 (2/2, 0/3), Prandin 16 (4/7, 1/4), Planezio (0/1 da 3), Ricci 16 (4/10, 2/2), Chiumenti 14 (4/6 da 2); Venuto 6 (2/6 da 3), Fiorito 8 (2/4 da 3), Bellina 11 (1/2, 3/3), Vencato 3 (0/1, 1/2), Donzelli (0/1 da 2). All.: Zanchi.

BRANDINI FIRENZE: Caroldi 7 (3/7, 0/1), Giampaoli 4 (2/2, 0/3), Rabaglietti 7 (2/7, 1/5), Spizzichini 8 (3/8, 0/2), Capitanelli 8 (4/7, 0/1); Casadei 9 (3/4, 0/1), Sanna 6 (3/4), Magini (0/2, 0/1), Galmarini (0/1 da 2), Colombini 5 (1/4, 1/2). All.: Paolini.

ARBITRI: Buttinelli e Barone.
PARZIALI: 23-13, 43-27, 62-42.
NOTE – Percentuali dal campo: Casalpusterlengo 15/29 da 2, 11/25 da 3; Firenze 21/46 da 2, 2/16 da 3. Tiri liberi: Casalpusterlengo 15/20, Firenze 6/11. Rimbalzi: Casalpusterlengo 40 (Ricci 11); Firenze 32 (Spizzichini 11). Assist: Casalpusterlengo 14 (Marino 5); Firenze 10 (Caroldi 3). Palle perse-recuperi: Casalpusterlengo 19-18, Firenze 18-19. Usciti per 5 falli: nessuno.

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter