Dopopartita Enegan: le parole di Giordani e Grilli

gabriele_giordani_affrico_montecatini_2012basket“Contento per una buona prestazione. Questa è la strada giusta su cui continuare il nostro percorso nel girone di ritorno”. Queste le parole che aprono il commento di Gabriele Giordani nel post-partita di Enegan Firenze-Naturino Civitanova Marche. Il tecnico dell’Affrico analizza così la prima vittoria del 2013: “Volevamo iniziare bene l’anno e chiudere degnamente il girone di andata. Credo che la squadra abbia dimostrato che questa determinazione si può fare bene. Civitanova era senza due giocatori esperti come Caldarelli e Principi, ma non bisogna togliere i meriti all’Affrico che ha giocato bene. Ad Empoli abbia giocato troppo male. Si può perdere, ma non in quel modo, con quell’atteggiamento. La squadra questo messaggio lo ha recepito ed oggi ha interpretato bene la partita”. Segnali importanti da Udom, Grilli e da Fattori: “Udom ha giocato con la mente libera, tranquillo e si è visto. Grilli ha sempre un buon impatto dalla panchina. Per me rimane il miglior sesto uomo della DNB. Fattori sta crescendo dal punto di vista della resistenza e dell’ìinterpretazione del gioco. Ci vuole pazienza, perchè è stato fuori due mesi e mezzo e non può certo tornare a fare tutto subito e bene. Lo stiamo aspettando senza pressione. Sa che per noi è un giocatore importante come d’altronde lo sono tutti gli altri. Bilancio del girone di andata? Buono, ma con delle sconfitte che si potevano evitare. Adesso ci buttiamo nel ritorno. Domenica a Cecina sarà una battaglia. Tutti ricordano ancora la partita dell’andata, quando Cecina vinse al PalaAffrico. Abbiamo tutti voglia di riscattare quella sconfitta e di tornare ad essere quelli delle sette vittorie consecutive”.

5-grilli_affrico_ancona2012“Sono felice per la buona prestazione e per la vittoria. Ci voleva per iniziare bene il nuovo anno”. Daniele Grilli con 22 punti è stato il miglior marcatore dell’Enegan Firenze nel successo netto su Civitanova Marche. Le triple di Grilli hanno dato il via alla fuga vincente di un Affrico tornato ad essere incisivo. “In settimana ci siamo confrontati fra di noi e con il coach. La sconfitta di Empoli non è piaciuta a nessuno, in primis a noi giocatori. Adesso però guardiamo avanti. La determinazione dei primi due quarti è un buon segnale. Dobbiamo sempre giocatore con questa spinta emotiva. Ho grande fiducia nei miei compagni. So quanto potenziale ha questo Affrico. Resto dell’idea che possiamo giocare e vincere con tutti se giochiamo compatti e di squadra”. “Un passaggio in più genera un tiro aperto – prosegue Grilli -. Ci siamo passati la palla con grande fiducia e nel secondo quarto abbiamo spaccato la partita. Le mie triple? Sono contento di aver dato il mio contributo. Avevamo tutti voglia di vincere e di ricominciare a correre tutti insieme. Udom sotto canestro poi ha fatto la differenza. Sono contento anche della crescita di Giovanni (Fattori ndr). Ci è mancato tanto, ma adesso sta piano piano tornando ad essere il giocatore che tutti conoscono”. Due giorni di riposo, poi testa alla preparazione di Cecina. Affrico di slancio verso il girone di ritorno: “Adesso vogliamo vincere a Cecina – chiude Grilli -. La sconfitta della prima giornata non l’abbiamo dimenticata. Siamo pronti per cercare di prenderci la rivincita”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter