Basket A2 Femminile: test amaro per il Palagiaccio che perde a San Giovanni Valdarno

Niente punteggi azzerati, ma una partita vera e propria quella tra La Bruschi San Giovanni Valdarno e il Palagiaccio Firenze, un vero anticipo di A2 Femminile Girone Sud. Vince San Giovanni al termine della sfida con il punteggio finale di 71-57. La formazione di coach Matassini dopo un inizio a rilento, è salita di giri nelle due frazioni centrali prendendo il comando del match. Migliore delle fiorentine la Poggio con 15 punti che sta disputando un’ottima pre-season.

“Tante indicazioni positive dal confronto con la favorita del campionato – spiega coach Corsini – . Abbiamo retto all’urto offensivo di San Giovanni Valdarno per tutto il primo tempo, periodo nel quale siamo state brave a scegliere sempre buoni tiri, attaccando alla perfezione il loro pressing ed essendo aggressive a rimbalzo d’attacco. Poi siamo inevitabilmente calate, subendo oltremodo la pericolosità delle loro interne e pagando la nostra bassa percentuale nel tiro da 3 punti. Ma quasi sempre abbiamo costruito buoni tiri. Sarei preoccupato di più se facessimo cattive scelte che, nel corso di queste 4 amichevoli, sono invece sensibilmente calate. Giocare con Silvia Rossini e De Marchi è un piacere per le compagne, messe spesso in ritmo da due playmaker che, rinunciando talvolta anche a buoni tiri, stanno migliorando meccanismi e conoscenza di squadra. Siamo in lenta ma continua crescita, la prima palla a due ufficiale è vicina e dobbiamo limare gli ultimi dettagli per farci trovare pronte all’esordio del 10 Ottobre.”

Bruschi San Giovanni Valdarno 71
Il Palagiaccio Firenze 57

Bruschi San Giovanni Valdarno: Tibè 16, Bove 14, Ramò 13, Olajide 9, Pulk 8, Gatti 4, Vespignani 4, Milani 2, Lazzaro 1, Parolai. All. Matassini

Palagiaccio Firenze: Rossini S. 3, Poggio 15, De Cassan 9, Rossini M. 2, Reani 13, Polini, Scarpato 10, Dell’Olio 2, De Marchi 3, Galfano ne. All. Corsini

Parziali: 16-17, 31-26, 55-37

Puoi ricevere prima di tutti le nostre news unendoti al canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *