I gialloblu con una grande prova stendono Montecatini

Si dice che nei momenti di difficoltà  emerge la vera forza del gruppo: se questo è vero l’ABC ne ha data la più ampia dimostrazione battendo la corazzata Montecatini nonostante l’organico decimato e i problemi di falli. L’emergenza non è infatti riuscita a fermare la corsa dei gialloblu che, con una grande prova di cuore e carattere, hanno dato vita ad una delle più belle prestazioni stagionali imponendosi contro un avversario di spessore come i rossoblu e le loro “stelle” Scarone e Niccolai.

E’ stata la vittoria del gruppo; un gruppo che, con l’assenza di Tommei per malattia, la presenza a mezzo servizio di Puccioni fermato dall’influenza, l’utilizzo per soli 6 minuti di Venucci a causa dei fastidi accusati alla schiena, e i problemi di falli di Procacci che ne hanno limitato la presenza sul parquet a soli 17 minuti, è riuscito a far quadrato intorno all’emergenza e a trovare quel qualcosa in più che era assolutamente necessario per cercare di portare a casa questa partita. Ognuno ha messo in campo più di quello che aveva, e il risultato è stato una splendida vittoria, importante per la classifica ma anche per il morale, e per aver dato la chiara dimostrazione di poter giocare alla pari anche contro le squadre più blasonate del nostro girone.

Prestazione super di tutti i ragazzi di Angelucci, a partire dalla coppia di esterni Montagnani e Zani che hanno letteralmente preso per mano la squadra (rispettivamente 30 e 24 punti, 8 e 10 falli subiti, 27 e 26 di valutazione) insieme a Alloatti, chiamato agli straordinari viste anche le condizioni di Puccioni, e autore di una splendida doppia-doppia (11 punti e 10 rimbalzi) che lo ha confermato miglior rimbalzista del match, in una serata in cui l’ABC ha letteralmente dominato sotto le plance (44 rimbalzi totali contro i 26 dei termali). Ottima la presenza sul campo di Emanuele Belli, chiamato in causa da coach Angelucci già nel secondo quarto dopo l’uscita di Procacci per il quarto fallo personale: per lui 4 punti, 2 rimbalzi e 2 palle recuperate. Nel reparto lunghi prosegue la striscia positiva di Squarcina, che nelle ultime gare sta confermando il ritrovato stato di forma, con 11 punti e 7 rimbalzi all’attivo, coadiuvato da Gruosso e dalle sue penetrazioni brucianti. Chiaramente non al top, e non poteva essere diversamente visti i rispettivi problemi, Venucci e Puccioni, utilizzati con il contagocce da coach Angelucci, così come Procacci, chiaramente condizionato dai falli. Decimo in panchina Alessio Calvani, a sostituire Andrea Tommei.

Una ABC, insomma, che ha vinto e convinto, difendendo il fattore campo e conquistando una vittoria che sarebbe potuta arriva soltanto con una grande prestazione. Bella anche la risposta del pubblico castellano che, consapevole delle posta in gioco, è accorso in gran numero per sostenere i gialloblu. Due punti che danno grande carica all’ambiente e dai quali si deve ripartire per tornare alla vittoria anche lontano da casa, iniziando proprio da sabato prossimo quando l’ABC sarà attesa sul campo di Cento.

Avvio di gara in salita per i gialloblu, con gli ospiti che trovano subito il +8 con le trovate del duo Scarone-Niccolai (2-10), ma l’ABC torna in scia con due triple consecutive di Jack Montagnani che valgono il -2 (8-10). E’ ancora Niccolai, però, che permette ai rossoblu di allungare nuovamente trovando il massimo vantaggio (+10, 8-18). In casa gialloblu uno scatenato Alloatti mette a segno cinque punti consecutivi che riportano i castellani a -3 (17-20), ma il canestro di Pagni chiude la frazione sul +5 Montecatini (17-22).

Il secondo quarto si apre con l’ABC che torna a farsi pericolosa, nonostante la zona ospite, grazie alle penetrazioni di Procacci e Gruosso che siglano il -1 (23-24), finchè tre canestri dall’arco di Russo e Scarone permetto agli uomini di Barsotti di allungare nuovamente: 27-37 al 15’. Le trovate di Zani, Procacci e Alloatti valgono il nuovo -1 (38-39), ma l’entusiasmo gialloblu è placato dall’uscita per il quarto fallo personale di Procacci. Al suo posto il giovane Belli, alla sua prima chiamata in un momento di così grande responsabilità, e Montagnani che passa quindi in cabina di regia, ruolo che di fatto sarà costretto a ricoprire per gran parte del match viste le rotazioni limitatissime a disposizione di coach Angelucci. Nell’ultima azione utile Zani acciuffa finalmente la parità (41-41), ma sulla sirena Pagni manda tutti all’intervallo lungo sul +2 Montecatini (41-43).

Al rientro dagli spogliatoi l’ABC c’è, eccome se c’è. Con una grande prova di orgoglio i gialloblu trovano il primo vantaggio con Squarcina (45-43), allungando poi con Zani e Montagnani (58-48). Gli ospiti tornano a -6 con Giarelli (58-52), ma la tripla di Belli vale il nuovo +9 (61-52). Montagnani dalla lunga centra il massimo vantaggio ABC (67-55), ma Bloise allo scadere accorcia le distanze chiudendo il terzo periodo sul -8 Montecaini (69-61).

Al via gli ultimi 10 minuti e i rossoblu si fanno subito pericolosi con Scarone e Bloise che ghiacciano gli animi gialloblu ritrovando il -5 (70-65). Il 2+1 di Montagnani ristabilisce le distanze (77-67), ma a 3’ allo scadere la difesa press tutto campo degli ospiti mette in seria difficoltà i gialloblu che, privi di playmaker, subiscono così un parziale di 1-7 e vedono le distanze accorciarsi a soli 4 punti (81-77). Il canestro di Russo dall’arco è un’autentica doccia fredda per il pubblico castellano: con 1’30’’ da giocare Montecatini è tornato a -1 (85-84). Ma anche stavolta il top scorer della serata Montagnani non delude le attese e mette in caldo la tripla del nuovo +4 gialloblu (88-84). Il fallo sistematico dei termali manda in lunetta Montagnani e Zani che con freddezza scrivono i titoli di coda alla gara: 95-90, esplode la gioia gialloblu e il PalaRoosevelt resta imbattuto.

 

ABC CASTELFIORENTINO – MONTECATINI S.C. 1949     95 – 90

: Montagnani 30 (4/7, 4/8), Belli 4 (0/0, 1/2), Zani 24 (6/10, 0/2), Alloatti 11 (2/6, 0/0), Procacci 8 (2/3, 1/2), Squarcina 11 (3/7, 0/2), Venucci (0/0, 0/1), Calvani ne, Puccioni 2 (1/1, 0/0), Gruosso 5 (2/5, 0/0). Allenatore: Angelucci.

Montecatini Sporting Club: Niccolai 10 (3/5, 1/4), Bloise 22 (6/9, 2/6), Russo 16 (1/4, 3/5), Di Gennaro, Giarelli 10 (4/8, 0/0), Quartuccio 3 (1/1, 0/1), Pagni 4 (2/5, 0/1), Chiari ne, Listwon 4 (1/4, 0/0), Scarone 21 (5/10, 1/5). Allenatore: Barsotti.

Parziali: 17-22; 24-21 (41-43); 28-18 (69-61); 26-29 (95-90)

Arbitri: Degobbis Matteo di Trieste e Balducci Giuseppe di Pordenone

Note

Tiri: ABC 26/56 (46%, di cui 20/39 da due, 6/17 da tre) – Montecatini 30/68 (44%, di cui 23-46 da due, 7/22 da tre) 
Tiri liberi: ABC 37/54 (69%) – Montecatini 23/29 (79%) 
Rimbalzi: ABC 44 (32 dif, 12 off) – Montecatini 26 (20 dif, 6 off) 
Palle perse: ABC 22 (rec. 20) – Montecatini 19 (rec. 22) 
Assist: ABC 7 – Montecatini 9 
Cinque falli: Procacci (ABC); Russo, Giarelli, Quartuccio, Listwon, Scarone (Montecatini)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter