Una giornata di festa con Wheelchair Menarini

La Wheelchair Dance e le , che organizzano rispettivamente attività di danza integrata in carrozzina e di basket in carrozzina, stanno realizzando un progetto formativo

improntato allo sport con l’Istituto superiore Gobetti-Volta di Bagno a Ripoli.

Nelle ultime settimane, infatti, durante le ore programmate per l’educazione fisica, alcuni dei ragazzi normodotati dell’Istituto si sono allenati a giocare a pallacanestro in carrozzina in preparazione del quadrangolare di basket in carrozzina che si terrà sabato prossimo, 15 dicembre. E’ previsto, infatti, un incontro di basket presso la palestra della Gobetti-Volta tra gli studenti coinvolti nel progetto e gli atleti della , attualmente impegnati nel campionato giovanile nazionale.

La giornata del 15 dicembre punterà a promuovere ulteriormente tra i giovani e le loro famiglie i valori e l’agonismo degli atleti disabili, che si impegnano nello sport oltre ogni barriera, dedicando intensi allenamenti e grande entusiasmo al basket e alla danza.

Nella serata di sabato, invece, sarà organizzata anche la Cena di Natale dell’associazione Wheelchair Sport Firenze, presso la piscina Bellariva di Firenze, con una raccolta fondi, che servirà a finanziare l’acquisto di nuove carrozzine sportive per gli atleti, uno strumento tanto costoso quanto irrinunciabile per i ragazzi.

, presidente Wheelchair Sport Firenze, ha dichiarato: “Quest’anno siamo molto contenti di aver incrementato e coinvolto un numero sempre più crescente di giovani ragazzi disabili in tutta la regione Toscana, che si dedicano costantemente al basket e alla danza integrata. Questo successo deriva da una collaborazione particolarmente positiva con la Menarini, con l’Unità Spinale di Careggi e con la Matrix onlus, attraverso cui abbiamo conosciuto nuove famiglie felici di condividere momenti di svago e sportività per il benessere psico-fisico dei loro ragazzi.”

“Impegno e passione della Wheelchair Sport Firenze ci rendono sempre molto fieri di supportare le loro attività” ha commentato Ennio Troiano, Direttore Risorse Umane Gruppo Menarini. “L’intensa giornata del 15 dicembre conferma quanto è costante il loro lavoro sul territorio , tra scuole, palestre ed ogni altro luogo utile a diffondere lo sport e l’integrazione tra ragazzi con disabilità e c.d. normodotati, che hanno il desiderio di mettersi in gioco in competizioni sportive intense per chi le pratica e molto emozionanti per chi vi assiste.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter