Abc: Stamura Ancona travolta 76-43

Doveva essere vittoria, e così è stato.  Ancona è stata letteralmente annientata da una ABC che ha messo in campo cuore e carattere da vendere, riscattando così un mese tutt’altro che semplice e riprendendo quella corsa interrotta il 20 ottobre a Siena. Serviva una vittoria per rialzare la testa, per dare nuova carica all’ambiente, e i gialloblu non hanno deluso le attese. Dopo l’amarezza del derby, questa è la miglior risposta che l’ABC poteva dare.
“Sono contento” commenta coach Massimo Angelucci “era quello che ci voleva. Volevamo vincere questa partita ad ogni costo e l’abbiamo portata a casa con grande determinazione. Siamo riusciti ad annullare i nostri avversari con una bella prova corale, di squadra. Ripartiamo da stasera e da queste motivazioni, la strada è quella giusta”.
Difesa asfissiante e attacco che finalmente ha girato come doveva, con gli esterni ottimi terminali offensivi e i lunghi che hanno fatto pesare la loro presenza sotto le plance. Insomma, una ABC che come da pronostico ha fatto valere il fattore campo, rinnovando “alla grande” il Palazzetto dello Sport. Una vittoria che dovrà rappresentare il punto da cui ripartire dopo un mese di alti e bassi, un gruppo che, come stasera, dovrà continuare a lottare unito per inseguire ancora tante di queste vittorie. Il prossimo ostacolo si chiama Senigallia, e noi non possiamo sbagliare.

L’equilibrio tra le due formazioni dura di fatto il tempo del primo quarto. Buono l’avvio dell’ABC con uno scatenato Puccioni sotto le plance (6-2), ma Ancona torna in scia con Chiorri e Baldoni (9-9 al 4’). Gli ospiti, dopo pochissimi minuti, tentano la carta della zona, ma i castellani puniscono con Procacci dalla lunga (12-9). Gruosso segna da sotto il 17-13 con 1’30’’ da giocare, ma il canestro dall’arco di Giachi vale il -1 Ancona (17-16). Allo scadere la tripla di Venucci chiude la frazione sul +5 ABC (21-16).
Al rientro Ancona schiera di nuovo la zona, ma un parziale di 8-2 nelle primissime azioni targato Gruosso, Tommei e Zani porta subito i gialloblu a +11 (29-18). Il 3/3 di Venucci dalla lunetta permette ai castellani di allungare a +13 (35-22) e la schiacciata di Puccioni in contropiede mette la firma sul 40-24 quando mancano 4’ da giocare. Tecnico per proteste a Monticelli e Montagnani dalla lunetta non perdona: 2/2 e il divario si allunga ancora mandando tutti al riposo sul 50-26.
Al rientro dall’intervallo lungo è ancora l’ABC ad avere in mano l’inerzia della gara, con i canestri degli esterni Zani e Montagnani che siglano il 54-26. La fuga dell’ABC prosegue con Venucci dalla lunga e Zani che realizza il +30 (61-31 al 28’). Ancona ci prova, ma non riesce ad arrestare l’avanzata castellana e la frazione si chiude sul 64-33.
Nell’ultimo quarto l’ABC non frena la corsa, e deve solo amministrare: la supremazia gialloblu permette ai ragazzi di Angelucci di dilagare fino al 76-43 su cui si chiude il match.

ABC CASTELFIORENTINO – STAMURA ANCONA 76 – 43

ABC Castelfiorentino: Montagnani 4 (1/3, 0/4), Tommei 19 (2/4, 5/8), Belli (0/1, 0/3), Zani 11 (3/4, 1/2), Alloatti 4 (1/1, 0/0), Procacci 9 (1/1, 2/3), Squarcina 4 (2/2, 0/2), Venucci 9 (0/1, 2/4), Puccioni 10 (4/7, 0/0), Gruosso 6 (3/4, 0/1). Allenatore: Angelucci.

Stamura Ancona: Monticelli 5 (2/9, 0/1), Pozzetti 6 (2/6, 0/0), Pierlorenzi 2 (1/1, 0/2), Centanni (0/0, 0/4), Baldoni 8 (4/4, 0/3), Giampieri 1 (0/1, 0/2), Chiaramello 4 (2/7, 0/2), Redolf 3 (1/8, 0/4), Giachi 5 (1/3, 1/1), Chiorri 9 (3/4, 1/6). Allenatore: Marsigliani.

Parziali: 21-16; 29-10 (50-26); 14-7 (64-33); 12-10 (76-43)
Arbitri: Degobbis Matteo di Trieste e Brotto Eddy di Vicenza

Note:
Tiri: ABC 27/55 (49%, di cui 17/28 da due, 10/27 da tre) – Ancona 18/68 (26%, di cui 16/43 da due, 2/25 da tre)
Tiri liberi: ABC 12/21 (57%) – Ancona 5/8 (62%)
Rimbalzi: ABC 40 (35 dif, 5 off) – Ancona 41 (28 dif, 13 off)
Palle perse: ABC 20 (rec. 22) – Ancona 21 (rec. 20)
Assist: ABC 14 – Ancona 5
Stoppate: ABC 1 – Ancona 0
Cinque falli: Centanni (Ancona)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter