Valdisieve sconfitta dalla Pallacanestro Empoli

Prestazione da dimenticare per la Lorex Sport Valdisieve che viene sconfitta dalla Pallacanestro Empoli sul parquet amico. I biancoverdi hanno disputato una partita bruttissima, caratterizzata da un pessimo atteggiamento, poco umile e inspiegabilmente privo di entusiasmo (nonostante i problemi di infortuni la squadra di Serravalli veniva da tre vittorie consecutive), a cui si deve aggiungere una altrettanto inspiegabile incapacità di giocare di squadra, collaborando insieme e sostenendosi l’uno con l’altro; invece la formazione biancoverde si è abbandonata a individualismi e ha buttato alle ortiche una partita che, nonostante la brutta prestazione, aveva comunque condotto fino a due minuti dalla fine. E’ stata la “testa” a tradire i biancoverdi più che la stanchezza o i

limiti tecnici. La Lorex Sport non aveva però iniziato male, aiutata anche dalle pessime scelte di tiro degli ospiti: un positivo Zanussi contribuiva dalla panchina al primo strappo della partita (15-4 al 9°). Nel secondo periodo i ritmi, già blandi, diminuiscono ancora di più: la circolazione di palla è praticamente inesistente, le due squadre sembrano gareggiare a chi commette il maggior numero di errori, un vero e proprio festival delle palle perse (alla fine della gara saranno ben 32 i palloni buttati dalla Valdisieve). I primi venti minuti terminano sul 26-18 per la Lorex Sport.

La sagra dell’errore prosegue anche nel terzo periodo, con coach Serravalli incredulo di come la squadra si stia comportando: la strigliata dell’allenatore biancoverde sembra produrre frutti, visto che finalmente si vede collaborazione in attacco, con Misuri bravissimo a sfruttare le lacune della difesa ospite (39-29 al 29°). L’ultimo periodo inizia però malissimo per la Lorex Sport, che perde subito Cioni e Misuri, entrambi fuori per falli; Empoli sfrutta la maggiore fisicità a rimbalzo grazie a Vannini e si rifà pericolosamente sotto (45-42 al 35°). Valdisieve perde definitivamente lucidità, Occhini e Cherici si intestardiscono cercando per forza la soluzione personale e i pochi palloni recuperati sono praticamente buttati via (azione emblematica un recupero di Selvi sul 48 pari a due minuti dalla sirena finale, con Sileci che esegue un tiro da tre punti senza senso in una situazione di 3 contro 1). Empoli mette per la prima volta la testa avanti ad un minuto dalla fine e chiude definitivamente la gara grazie ad una tripla di Freschi (47-51 al 39°), cui segue l’ennesima palla persa dell’attacco biancoverde.

Una sconfitta che deve far riflettere: nonostante le assenze (Provenzal, ormai da inizio anno, Michelacci, Festini) e una prestazione inguardabile, la Lorex Sport era comunque riuscita a condurre la partita per quasi tutti i 40 minuti, l’Empoli vista ieri al PalaBalducci era sicuramente una squadra abbordabile per i biancoverdi. Adesso è fondamentale non abbattersi, serrare le fila e lavorare a testa bassa in vista dei prossimi impegni, sperando di recuperare alcuni effettivi della squadra.

LOREX SPORT VALDISIEVE – PALLACANESTRO EMPOLI 50-55

LOREX SPORT: Foschi ne, Misuri 13, Lastrucci ne, Selvi 1, Sileci, Occhini 16, Cioni, Calamai 1, Cherici 10, Zanussi 9. Allenatore: Serravalli

EMPOLI: Pellegrino 9, Lupi, Vannini 18, Manetti 5, Di Biase 3, Moroni 5, Ghiglioni ne, Meli 4, Freschi 3, Beltran 8. Allenatore: Mosi

Arbitri: Suriani e Collura
Parziali: 17-6, 26-18, 41-33, 50-55.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter