Decima giornata di ritorno: i match di Pino Dragons Firenze e Fiorentina Basket

Tutto pronto per la decima giornata di ritorno del girone A del Campionato di Serie B di Basket. Impegni importanti per le squadre fiorentine con l’Enic Pino Dragons che dovrà affrontare tra le mura amiche una Montecatini Terme in piena lotta per i playoff e con la Fiorentina Basket attesa alla trasferta contro la Coelsanus Robur con la voglia di continuare a coltivare il sogno post-season.

Sarà uno snodo fondamentale della stagione quello di domenica 25 marzo per i Dragons di coach Salvetti, pronti a giocarsi le ultime chance per evitare lo spettro dei playout: i biancorossi, infatti, affronteranno una Montecatini Terme attualmente quarta in classifica e lanciatissima nella rincorsa alle posizioni che valgono i playoff. Un match che sembra quasi chiuso, secondo le quote di BetStars che danno la squadra lucchese come favorita. Una previsione senz’altro ponderata e realistica, ma che Filippi, Passoni e compagni vogliono smentire dimostrando che i Dragons hanno ancora qualcosa da dire in questo campionato. Un pronostico da ribaltare, quindi, per lasciare l’ultima posizione in graduatoria, riavvicinarsi al Cecina distante attualmente 4 punti e soprattutto per dimenticare la brutta sconfitta della scorsa settimana contro la Sangiorgese.

Il 75 a 63 dell’ultimo turno è arrivato a causa di poca concentrazione e di molta imprecisione. Nonostante le grandi prove dei giovanissimi Andrea Filippi, doppia da 13 punti e 11 rimbalzi per lui, e Passoni, 10 punti, la Sangiorgese ha condotto il match fin dalla palla a due senza mai dare speranze ai fiorentini che al sesto minuto si trovavano già sotto per 15 a 4. Unico momento di equilibrio a fine primo quarto quando i biancorossi, guidati da Rugolo, si portano fino al 20-17. Qui però arriva la reazione dei padroni di casa che con parziale di 16 a 4 mettono in ghiaccio la partita e chiudono il primo tempo avanti di 12 sul 41 a 29. La ripresa si gioca sugli stessi ritmi con la squadra toscana incapace di reagire e mai in grado di riportare lo svantaggio sotto la doppia cifra.

Situazione diametralmente opposta quella della Fiorentina Basket, quarta in classifica a pari merito proprio con Montecatini e reduce dall’incredibile vittoria contro la Paffoni Omegna, seconda forza del campionato. I viola affronteranno alle 20,30 del 25 marzo la Coelsanus Robur in una trasferta che potrebbe significare l’aggancio al terzo posto ed esclusione dalla lotta per la post-season proprio per la Robur, al momento distante due punti dai toscani.

Toscani che affronteranno il prossimo impegno sulle ali dell’entusiasmo per la schiacciante vittoria contro Omegna, arrivata al termine di una partita esaltante e con il punteggio netto di 73 a 59.  Una vittoria che porta indelebile il nome di Georgi Sirakov, uno degli ultimi arrivati in squadra, capace di realizzare dieci punti nel decisivo terzo quarto e 14 totali nel solo secondo tempo. Ma soprattutto un risultato confortante viste le assenze di Longobardi e Bloise per problemi fisici e che ha confermato la bontà degli innesti arrivati dal mercato. Proprio i nuovi come Lucarelli e Marengo, oltre a Sirakov, hanno prodotto lo strappo decisivo per fissare il risultato.

La partita era iniziata con l’Omegna in partenza lanciata e capace di portarsi sull’11 a 3 dopo soli 5 minuti di gioco. Qui i viola si rimboccano le maniche e con Lucarelli e Sirakov agguantano il primo vantaggio in apertura di secondo quarto. Punteggio in bilico fino alla sirena di metà partita che vedrà le due squadre distanti solo di un punto: 27 a 26 Fiorentina. Fiorentina che però esce dagli spogliatoi trasformata con Sirakov che segna 8 punti in 4 minuti nel break di 16 a 5 che si dimostrerà decisivo per il risultato finale. Omegna, scossa dall’incredibile partenza viola tenterà di riavvicinarsi fino al -5 ma verrà riportata a distanza di sicurezza dai canestri di Rosignoli e Lucarelli.

Una grande vittoria per i ragazzi di un coach Andrea Niccolai apparso raggiante a fine partita e ancora più determinato a oliare i meccanismi di gioco per affrontare con ottime possibilità di successo il finale di stagione

Comments are closed.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter