Next game: Brandini Firenze – Viola Reggio Calabria

La Brandini Claag Firenze riposa solo qualche ora, dopo la vittoria casalinga di domenica contro Dinamica Dwb Mirandola, e torna sul parquet del Mandela Forum per giocare contro l’anticipo dell’undicesima giornata della DNA. Palla a due mercoledì 14 alle 21. Non sarà della gara Andrea Giampaoli, tenuto a riposo precauzionale dallo staff sanitario in attesa degli esiti degli esami clinici dopo l’uscita dal campo contro Dinamica Dwb Mirandola.

PARLA COACH PAOLINI – “Affrontiamo una squadra come Reggio Calabria che fa del suo quintetto l’arma in più – dichiara Riccardo Paolini – Caprari, Fabi, Ammannato, Fontecchio, Quaglia sono giocatori che possono vincere le partite da soli. Oltretutto – aggiunge il coach bancorosso – saranno molto più freschi di noi avendo avuto un turno di riposo mentre noi veniamo dalla gara di domenica e sicuramente avranno potuto preparare al meglio la gara. Dovremo stare attenti anche all’entusiasmo dei nuovi arrivi Sabbatino e Ricci e giocare al meglio, e senza commettere errori pensando alla stanchezza per la gara di tre giorni fa. Giochiamo al Mandela davanti ai nostri tifosi, dobbiamo portare a casa i due punti”.

L’AVVERSARIO – Viola Reggio Calabria arriva alla sfida di Firenze dopo aver trascorso il turno di riposo della scorsa giornata. I calabresi sono al momento fanalino di coda della Dna ma la classifica non deve assolutamente ingannare, perché la squadra allenata da coach Bolignano è una formazione capace di grandi prestazioni, come i due punti conquistati sul campo di Omegna, e che sa mettere in difficoltà gli avversari. Bolignano si affida ad un roster competitivo ed esperto che vede la presenza di giocatori di categoria come l’ala piccola Marco Caprari, protagonista di molte stagioni in questa serie, il lungo Ammannato, oltre a Fabi, Quaglia e Fontecchio che potrebbero dare del filo da torcere a Firenze sotto le plance.

GLI ARBITRI – Dirigeranno la gara i signori Achille Ascione di Caserta e Giancarlo Borrelli di Napoli

All Comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter