Basket C Gold Toscana: nel recupero La Spezia non si ferma con Legnaia

Ultima gara casalinga con sconfitta 52-74 per la Cantini Lorano Olimpia Legnaia, che a distanza di otto giorni, si trova ancora di fronte lo Spezia Baske. Gli ospiti sono stati in controllo della partita fin dal primo quarto, quando hanno consentito all’Olimpia di segnare solo 9 punti. Alla fine i bianconeri si impongono con 22 punti di scarto, frutto anche delle continue assenze che hanno ridotto il potenziale dell’Olimpia in questa fase del torneo.

Leggi tutte le news sulla Serie C qui
Risultati e classifica aggiornata qui

Legnaia, ancora priva di Cioni, Mascagni e Nardi, si arrende a uno Spezia Basket in forma smagliante. La gara vede protagonisti i due giocatori lituani che militano nelle fila bianconere: Kibildis e Suliauskas, due elementi che potrebbero tranquillamente giocare in categoria superiore. Il miglior realizzatore è stato comunque Casoni, un giocatore contro cui la difesa gialloblu ha molto sofferto.

Comincia subito nel primo quarto lo show di Suliauskas, autore di molti passaggi intelligenti per i suoi compagni. Suo l’assist per Fazio a 6’40” e canestro agevole del lungo spezzino per lo 0-5 che è l’antipasto con cui si apre la partita. Difficoltà in fase di realizzazione per i gialloblu e allora a 4’48”, sul risultato di 2-9, primo cambio annunciato da parte di coach Zanardo: fuori Rosi e dentro Bandinelli.

Ancora Fazio, un gigante sotto canestro, protagonista nella seconda frazione. Riceve in area, si gira e appoggia a canestro la palla dell’11-21 a 6’45”. Poco importa il risultato in questa gara, giustamente più interessante per Zanardo vedere all’opera i ragazzi più giovani. Spazio quindi a Coli che in queste settimane si sta ben comportando con i Jokers in Serie D.

Terzo tempino che si apre con un canestro di Cambi che a 9’08” riduce a 13 il distacco di Legnaia: 24-37. Sempre Cambi protagonista sotto canestro: 26-40 a 7’40” sfruttando il blocco portato da un compagno. E’ comunque Spezia a tenere in mano le redini della partita e il 36-58 con cui si chiude la terza frazione di gioco ne è la prova.

Ultimo quarto divertente, ma non per chi ama le difese aggressive. A 7’20” Bolis segna in tutta tranquillità dalla media distanza i punti del 40-66. A 4’34” esordio in Serie C Gold per Padoin, ragazzo classe 2005 delle giovanili gialloblu: a fine gara 5 punti a referto per lui, frutto di un 2/2 ai liberi e di una tripla proprio allo scadere dei 40′ di gioco. Un bel battesimo.

Olimpia Legnaia 52
Spezia Club 74

CANTINI LORANO SRL OLIMPIA LEGNAIA: Del Secco 13, Cambi Mat. 11, Spillantini 5, Rosi, Calugi, Bandinelli 6, Susini 6, Padoin 5, Pineschi 4, Andrei 2, Coli, Seck. All. Zanardo

SPEZIA BASKET CLUB: Casoni 19, Kibildis 10, Fazio 9, Bolis 8, Suliauskas 8, Menicocci 10, Putti 4, D’Imporzano 3, Retani 3, Gaspani, Cozma, Rocchi. All. Bertelà

Arbitri: Salvo e Nocchi.
Parziali: 9-14, 22-37, 36-58, 52-74.

Puoi ricevere prima di tutti le nostre news unendoti al canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *