Basket C Gold Toscana: Legnaia beffata da un Corbinelli in versione super

Una partita rocambolesca quella vinta 66-78 al supplementare da Castelfiorentino al Filarete contro Legnaia. La squadra di Betti, rimasta negli spogliatoi per due quarti e poi riemersa nella seconda parte, il talento balistico di Corbinelli a infilarla quando conta e un’orgoglio spropositato a fare la differenza. Contro una Cantini Lorano Olimpia Legnaia (ancora assenti Mascagni, Nardi e Cioni) che ha guidato i giochi fino ad una manciata di secondi dalla sirena che però con tanta ingenuità si sono lasciati riprendere e sull’onda emotiva poi battere al supplementare.

Leggi tutte le news sulla Serie C qui
Risultati e classifica aggiornata qui

Dopo il botta e risposta iniziale, Spillantini e Cambi aprono al primo allungo fiorentino che, grazie ad un break di 9-0, porta l’Olimpia sul 14-6. L’Abc si schiera a zona e l’ex Scali, in campo a mezzo servizio e solo per pochissimi minuti, si iscrive a referto dando il via alla rimonta castellana: 19-17 al primo intervallo.

Pucci inaugura la seconda frazione e impatta a quota 21, ma dopo il buon avvio del n.5 castellano iniziano a piovere polveri bagnate in casa Abc. L’attacco gialloblu non trova soluzioni tanto da andare negli spogliatoi senza neppure inaugurare la retina dall’arco (0/7 da tre nella prima parte di gara). Così Legnaia ringrazia e, complice una buona intensità difensiva, scappa andando al riposo lungo sul 41-24, a suggellare un parziale di 22-7.

La tripla di Cambi vale il +20 (44-24), Belli e Cantini provano a sbloccare i gialloblu che però accusano la tegola del quarto fallo di Pucci. Ma proprio nel momento più difficile l’Abc cambia faccia. Il reverse del capitano, la tripla (prima della serata) di Corbinelli e il contropiede di Daly dimezzano il divario: 48-37 al 26′. La zona castellana stringe le maglie e ancora Corbinelli porta i suoi sotto la doppia cifra di svantaggio (50-41 al 28′). Intanto Belli e Cantini dalla lunetta infilano il 50-45, poi il coast to coast di Pucci chiude il parziale sul 50-47.

Passano tre minuti senza che nessuna delle due squadre riesca a trovare il fondo della retina, poi Andrei rompe gli indugi e Giannozzi dall’arco infila il nuovo +7 Legnaia a metà frazione (55-48). Daly e Pucci tengono aggrappata l’Abc (57-56 al 38′) ma sul 62-56 a firma Bandinelli sembrano partire i titoli di coda. O forse no. Il talento di Corbinelli prende per mano i gialloblu: tripla dal centro, recupero, tripla dall’angolo, 62-62. Overtime.

Un Corbinelli caldissimo continua a bombardare da casa sua infilando la tripla del sorpasso e poi facendo 3/3 dalla lunetta e dando il via alla fuga definitiva castellana. Di Belli il +10, Legnaia non trova il bandolo della matassa e sul +14 è fatta. Legnaia resta a zero in classifica mentre Castelfiorentino raggiunge i play off.

Cantini Lorano Legnaia 66
Solettificio Manetti Castelfiorentino 78 dts

Cantini Lorano Olimpia Legnaia: Bandinelli 8, Pineschi 2, Spillantini 14, Cambi Matteo 14, Giannozzi 3, Cambi Marco, Susini 1, Rosi 7, Coli, Del Secco 13, Calugi 2, Andrei 4. All. Zanardo. Ass. Nudo, Frizzi.

Abc Solettificio Manetti: Pucci 13, Belli 18, Scali 7, Tavarez, Corbinelli 21, Lazzeri 1, Cantini 12, Daly 6, Cicilano, Talluri ne, Buti ne. All. Betti. Ass. Manetti, Calvani.

Arbitri: Luppichini di Viareggio, Celentano di Arezzo
Parziali: 19-17, 41-24, 50-47, 62-62, 66-78.

Puoi ricevere prima di tutti le nostre news unendoti al canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *