La Fiorentina festeggia il Natale agganciando Cecina al secondo posto in classifica

La All Foods Fiorentina inanella la sesta vittoria nelle ultime sette partite vincendo in scioltezza contro Cecina, volando così al secondo posto in classifica del girone A in coabitazione con altre tre squadre (tra cui Moncalieri che ha una partita da recuperare). Un risultato impensabile soltanto un mese fa e che invece adesso si è concretizzato anche grazie all’arrivo di coach Niccolai, che durante le partite è ancora costretto a patire sugli spalti.

Il recupero della partita con Cecina inizia però con brutte notizie dall’infermeria per entrambi i roster. Longobardi ancora in stampelle e Bevilacqua assente a causa della febbre; mentre in casa cecinese manca ancora Salvadori per una distorsione alla caviglia, Bruni per un problema al ginocchio e Mazzantini per i postumi di una forte influenza.

Detto questo i gigliati partono a razzo in un ambiente caldo con il tifo della Brigata Gigliata e della Vecchia Guardia Rossoblu (tifosi ospiti veramente stoici, mai zitti per tutto il match), ma questo non ferma la truppa di capitan Valentini che dopo il massimo vantaggio di Cecina (1-7 al 2′) si sbloccano senza fermarsi più. Nei successivi minuti Rosignoli e De Leone nel pitturato fanno il bello e il cattivo tempo con Spera e Spatti che vanno subito in difficoltà e al 9’ è già 22-9. I tanti rimbalzi offensivi catturati per i biancoviola (a metà partita sono 11 contro i 3 di Cecina) permettono diversi extra-possessi che capitano spesso e volentieri tra le mani di Valentini, fisicamente tirato a lucido, che capitalizza dalla lunetta e in penetrazione. L’ex Lasagni  prova a riportare i suoi a contatto (16 punti a fine partita) ma in un amen il perfetto uso del piede perno di Bloise manda già i titoli di coda sul 41-22 a metà partita.

È una All Foods completamente rivitalizzata che ha addirittura delle chance per le finali di Coppa Italia LNP, se Moncalieri facesse un passo falso contro Montecatini Terme. Ma il vero regalo di Natale per i tifosi gigliati è vedere una squadra che gioca con meccanismi oliati e che anche quando accumula vantaggi consistenti, non sciupa controlla e gestisce il ritmo della gara, come fanno le grandi squadre. Adesso però è tempo di festeggiare il Natale, prossimo appuntamento il 4 gennaio sempre in casa con Montecatini.

Guarda le interviste a fine gara di Rosignoli e De Leone.

All Foods Fiorentina Basket – GR Services Basket Cecina 82-46

ALL FOODS: Rosignoli 18 (6/10, 0/1), Valentini 18 (2/7, 2/2), Poltronieri 12 (3/7, 1/5), Bloise 10 (1/3, 2/5), De Leone 10 (4/6), Motta 6 (1/2, 1/5), Mazzuchelli 2 (1/3, 0/2), Costi 2 (0/2 da tre), Lorbis 2 (1/1, 0/2), Cenciarelli 2 (1/1). All.: nessuno.

GR SERVICES: Lasagni 16 (3/3, 3/11), Danna 9 (4/9, 0/2), Zaccariello 7 (0/2, 2/5), Spera 6 (3/9), Spatti 4 (2/3, 0/1), Turini 4 (1/5), Biancani (0/4, 0/4), Guerrieri (0/1), Bruni ne, Mazzantini ne. All.: Bandieri.

Arbitri: Cassiano e Lupelli.
Parziali: 24-11, 41-22, 67-37.
Note: Percentuali dal campo: All Foods 20/40 da 2, 6/24 da 3. GR Services 13/36 da 2, 5/23 da 3. Tiri Liberi: All Foods 24/32, GR Services 5/8. Usciti per 5 falli: Danna e Spera. Spettatori 300.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter