Gran partita di Legnaia che viene beffata da Carrara nel finale

Sconfitta sfortunata per Legnaia che cede di un solo punto a Carrara: 67-66. La partita ha visto prima prevalere i padroni di casa, poi la risposta dei fiorentina pareva aver assicurato la vittoria agli ospiti, ma il gran finale dei padroni di casa ha consegnato la vittoria al . La squadra di Zanardo si era presentata con le importanti assenze di Zani e Temoka influenzati.

A sbloccare la partita dopo 33 secondi è Ferrari che porta Carrara avanti di due lunghezze. La prima frazione vede le due squadre lottare punto a punto, entrambe si rivelano imprecise al tiro e la battaglia si sposta ai rimbalzi, dove sono i padroni di casa a prevalere 16-13 grazie a Donati protagonista sia in attacco che in difesa.

Nel secondo quarto l’inerzia della partita non cambia con i padroni di casa più precisi al tiro, con Fiaschi che si mette in evidenza dalla lunga distanza. A 1’12” dall’intervallo lungo Carrara è avanti di 12 punti: 35-23, grazie a un canestro del solito Donati. Legnaia riesce parzialmente a rimediare e, grazie a una bomba da 3 di Conti e a 2 punti messi a segno da Cambi, i fiorentini riducono lo svantaggio. Si va al riposo sul 35-28.

Difficile capire cosa coach Zanardo abbia detto ai suoi ragazzi nel chiuso dello spogliatoio, resta il fatto che il discorso ha funzionato alla grande visto che nella terza frazione Legnaia pare trasformata e rifila ai carraresi 25 punti subendone solo 13. A prendere in mano la squadra è stato il “vecchio” Malalan, ma è un po’ tutta la squadra a girare alla perfezione.

Nell’ultima frazione di gioco è ancora Legnaia a guidare le danze, tanto da portarsi sul 50-64 a 5’20” dalla fine. Con 14 punti di vantaggio la vittoria sembra a portata di mano, ma Ferrari e Lorenzi guidano l’incredibile rimonta dei locali, sopratutto grazie all’esperienza, fino al risultato di 65-66 a 1’01” dalla sirena. Ultimo minuto al cardiopalma con Ferrari che con mestiere subisce fallo a 4 secondi dalla fine e realizza i due liberi del sorpasso: 67-66. Il punteggio non cambia più e Carrara conquista così una vittoria importante per la propria classifica, mentre i fiorentini hanno tanto da recriminare sullo sciagurato finale di gara compromesso dall’inesperienza.

– Cantini Lorano Legnaia 67-66

CARRARA: Donati 19, Parks 3, Fiaschi 13, Ferrari 15, Lorenzi 11, Borghini 6, Tognozzi ne, Leporati ne, Peselli ne, Giananti. All: Fiorani

LEGNAIA: Malalan 11, Nardi 7, Tarchi M. 23, Conti 9, Del Secco, Cambi 11, Rosi, Vienni 3, Dozzani, Tarchi P., Ademollo 2, All: Zanardo

Arbitri: Luca Bellucci e Roberto Montalbetti
Parziali: 16-13, 19-15, 13-25, 19-13

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter