Rimonta strozzata per la Fiorentina che cade allo scadere contro Valsesia

Dal gelo del -17 al 19° sul 42-25 sino a riuscire ad impattare sul 66-66 con i liberi del Poltro che però a nulla valgono a causa della freddezza del classe 1997 Nicola Savoldelli, che segna avvicinandosi al pitturato. È di Mazzuchelli il tentativo da tre punti allo scadere che non trova il cesto.

Questo è il finale da brivido a Borgosesia, con la Fiorentina Basket che non riesce ad imporsi per la quarta vittoria consecutiva ma deve cedere il passo a Gessi Valsesia che ricomincia a correre dopo tre sconfitte di fila.

Con coach Niccolai ancora in tribuna (rimane da sbloccare la questione lodo) l’inizio di gara è fatto di strappi. La tripla di Salvoldelli al 2° vale il 7-2, ma Longobardi con 5 punti consecutivi e il canestro da sotto di Rosignoli impattano sul 9-9 (al 5’). Dopo 8’ fa il suo esordio in serie B anche il quindicenne Fred Lorbis, Cozzoli e Visentin bacchettano dalla lunetta consegnando il primo periodo a Valsesia (17-16) con 8/11 ai liberi.

La seconda frazione incomincia in sordina con molti errori per entrambi i quintetti, finché Valsesia si sblocca a valanga al 15’: prima con gli undici punti consecutivi (tre triple) di Flavio Gay che, inaspettatamente, danno il +8 ai padroni di casa (28-20). Una volta rientrati dal time-out chiesto dalla Fiorentina ci prova Bloise a riportare a galla i suoi con 5 punti, ma uno scatenato Molteni continua a bombardare da tre punti (anche per lui 9 punti in un amen) per il 42-25 del primo tempo.

Nel terzo periodo incomincia il piano per provare a riavvicinare i borgosesiani, infatti c’è una buona reazione degli ospiti, grazie al lavoro di Poltroneri e Bloise, particolarmente ispirati riescono a combinare 16 punti dei 22 totali del quarto (58-47 dopo 30’). La risposta di carattere avviene proprio con cinque piccoli in campo: è questa l’arma tattica che anche negli ultimi dieci minuti riesce a far riemergere dal -14 (61-47 al 31’) i viola. Grazie alle triple del terzetto degli esterni, Motta-Mazzuchelli-Bloise, che vanno a segno dalla lunga distanza, riescono a tornare sul -5 al 33’. Poco dopo però vengono fischiati due falli tecnici a Valentini (espulso), che sembrano condannare gli ospiti, ma ancora Bloise e Poltroneri in versione Splash Brothers trovano il pareggio sul 66-66, prima che Savoldelli li condanni alla sconfitta.

Sconfitta sfortunata per i gigliati, che, per come è maturato il finale, avrebbero potuto tranquillamente prendersi lo scalpo dei piemontesi. Sicuramente è la conferma che il roster di Niccolai può giocarsela e provare a vincere contro tutte le squadre del girone A, ed è proprio l’assenza sulla panchina di Niccolai il maggior rimpianto di questa sconfitta. Con lui sul pino forse i possessi a fine gara e le emozioni sarebbero state gestite diversamente. Solo il finale di stagione ci dirà se questa partita sarà stata un’occasione mancata.

Gessi Valsesia – Fiorentina Basket 68-66

VALSESIA: Savoldelli 21 (5/9, 2/2), Gay 14 (1/2, 4/7), Cozzoli 9 (1/2, 0/1), Molteni 9 (0/2, 3/7), Gatti 5 (2/4, 0/10), Caversazio 4 (1/3, 0/1), Lenti 3 (1/2), Visentin 3 (0/1), Bertotti (0/1), Vercelli ne. All.: Albanesi.

FIORENTINA: Bloise 22 (2/3, 5/7), Poltronieri 19 (3/6, 3/7), Longobardi 11 (3/10, 1/3), Rosignoli 6 (3/4, 0/1), Motta 5 (1/2, 1/3), Mazzuchelli 3 (0/2, 1/4), Valentini (0/8, 0/1), De Leone, Lorbis, Mario Bevilacqua ne. All.: nessuno.

Arbitri: Di Franco e Solazzo.
Parziali: 17-16, 42-25, 58-47.
Note: Percentuali dal campo: Valsesia 11/26 da 2, 9/28 da 3. Fiorentina 12/35 da 2, 11/26 da 3. Tiri Liberi: Valsesia 19/23, Fiorentina 9/17. Usciti per 5 falli: nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter