Crisi Valdisieve, terza sconfitta consecutiva a Livorno

I verdi di Pescioli si sono bloccati, a Livorno arriva la terza sconfitta (73-57) consecutiva che apre una crisi nello spogliatoio di Valdisieve. Ma niente drammi, il buono visto ad inizio campionato è recuperabile e la ripartenza potrebbe esservi già sabato prossimo con Altopascio. Ancora una volta alla prima vera difficoltà della gara Valdisieve si pietrifica e non riesce a reagire.

Dopo un primo quarto equilibrato terminato 21-20, arriva la seconda frazione che sarà poi la chiave della partita, dove il Don Bosco di Saibene affonda gli artigli sulla gara. Avvio mortifero con Pastusena e due triple di Banchi e Creati, Valdisieve è nel pallone sia in attacco dove perde palloni, si in difesa. Tornerà a segnare solo dopo 6’40” con Occhini ma il parziale labronico viene fermato sul 20-0 (41-22). Nel terzo quarto il divario prima si acuisce ancora fino a raggiungere le 28 lunghezze (56-28), ma ormai il tempo che resta da giocare è solo un enorme garbage time, dove solo capitan Occhini cerca di tenere vivo l’orgoglio biancoverde.

Amareggiato nel dopogara coach Pescioli: “Siamo in crisi di risultati da tre giornate,  ma quello che mi preoccupa di più è il blocco mentale che non ci fa reagire alle difficoltà – spiega l’allenatore -. Abbiamo perso tanta fiducia rispetto all’avvio di campionato, siamo discontinui e sbagliamo anche le cose facili. Forse il tonfo di oggi ci servirà per reagire fin da sabato prossimo con Altopascio.”

– Lorex Sport Valdisieve 73-57

DON BOSCO: Maric 5, Schiano 2, Banchi 24, Batori 4, Pastusena 12, Creati 7, Graziani 12, Soriani 2, Marchini 1, Colombo 4. All.: Saibene

VALDISIEVE: Corsi 5, Rossi 4, Occhini 25, Cocci 11, Fracassini, Bandinelli 5, Piccini N., Chierici 1, Municchi, Piccini C. 6. All. Pescioli.

Parziali: 12-20, 23-6, 14-10, 15-21
Arbitri: Panelli e De Soricellis.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter