Montale spinge nel finale e Legnaia resta ancora a bocca asciutta

Al Palafilarete Montale supera Legnaia al termine di una partita che si è retta su un costante equilibrio fino a 2:46 dalla fine. Il quarto quarto è stato ancora una volta fatale ai ragazzi di coach Zanardo che dopo questo 63-72 subìto fra le mura amiche, resta in fondo alla classifica insieme a Carrara, venerdì sera sconfitta a Livorno. Quella fra Legnaia e Montale è stata partita divertente, seguita con entusiasmo dai 300 appassionati in tribuna, di cui almeno 50 provenienti dalla cittadina pistoiese.

Olimpia, in completo giallo, subito in campo con Zani, Temoka, Cambi, Rosi e Nardi, a cui gli azzurri della Libertas rispondono con Nesi, Tasselli, Magni, Navicelli e Magnini. Proprio gli uomini designati nei quintetti iniziali saranno protagonisti per tutto l’arco della partita, visto che in questa sfida il contributo date dalle panchine ha inciso poco sull’andamento della sfida, almeno in termini di punti segnati a referto. Unica eccezione Marco Tarchi, che fra i padroni di casa è stato protagonista di 15 minuti ben giocati con 10 punti all’attivo, ma soprattutto, autore di una prestazione senza sbavature.

Dopo un primo parziale chiuso sul 18-22, è la seconda frazione a dare qualche preoccupazione ai locali, visto che Zani si ritrova con 3 falli a 3:40 dall’intervallo lungo quando il tabellone segna 26-29. Il secondo quarto si chiude comunque sul 34 pari con i ragazzi di coach Tonfoli che paiono avere qualche problema a superare la difesa dell’Olimpia.

Terza frazione di gioco all’insegna dell’equilibrio con Nesi, indiscusso leader della squadra, a guidare gli ospiti e a dettare i tempi nelle fasi delicate. Sarà proprio l’asse NesiMagniTasselli a garantire il successo della Libertas Montale, con Magni autentica spina nel fianco della difesa locale e Tasselli cecchino pericolosissimo dalla lunga distanza.

Nell’ultimo quarto qualcosa nel gioco dei ragazzi di coach Zanardo si rompe. Sono solo 7 i punti messi a segno in questo tempino, troppo pochi per poter sperare si superare un Montale che, a 2:46 dalla fine aveva 1 solo punto di vantaggio (63-64). Da quel momento i padroni di casa non hanno più trovato la via del canestro e i ragazzi di Tonfoli sono stati bravi ad approfittarne, cogliendo con merito una vittoria importante.

Cantini Lorano Legnaia – Libertas Montale 63-72

LEGNAIA: Zani 12, Cambi 11, Temoka 7, Rosi 3, Nardi 12, Vienni, Ademollo, Dozzani, Conti, Malalan 5, Tarchi M. 10 Tarchi P. 3. All. Zanardo

MONTALE: Nesi 19, Tasselli 15, Magni 12, Navicelli, Magnini 6, Della Rosa 5, Melani, Gai n.e., Pratesi 2, Giusti 3. All. Tonfoli.

Arbitri: Bellucci e Vittorini.
Parziali: 18-22, 16-12, 22-22, 7-16

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter