Prato non fa sconti, Legnaia senza Temoka lotta ma perde

Alla Palestra Toscanini, Prato batte meritatamente Legnaia 71-62 dopo aver condotto in vantaggio praticamente dall’inizio alla fine. Agli ospiti il merito di non aver mai mollato e di aver reso viva la partita fino ai minuti finali.

I pratesi di coach Pinelli iniziano con Staino, Corsi, Mariotti, Mecca e Meucci, i fiorentini di coach Zanardo, privi dello squalificato Temoka, rispondono conMarco Tarchi, Rosi, Nardi, Cambi e Zani e sono proprio i gialloblu ospiti a segnare il primo canestro grazie ad una penetrazione a canestro di Marco Tarchi. Subito nel primo quarto iniziano però i problemi per Legnaia, con Cambi frenato dai falli, già 2 a 2:33 alla fine e, soprattutto, i troppi errori al tiro. La prima frazione si chiude con Prato avanti 19-14 e con l’inerzia della partita a favore.

Nel secondo quarto passano ben 3 minuti di gioco effettivo prima di vedere la prima realizzazione di Legnaia, ma a quel punto i padroni di casa sono già avanti di 10 con il tabellone che segna 26-16 e a poco servono i cambi difensivi da zona a uomo a viceversa effettuati dagli ospiti per provare a frenare le maglie bianche di Prato. I padroni di casa sono ben orchestrati da Biscardi, che nel ruolo di guardia fa girare bene la palla optando sempre per la soluzione più semplice, che nel basket solitamente è anche quella più giusta.

Si va al riposo con Prato avanti di 12 punti, ma Legnaia non si dà per vinta e torna in campo con la mentalità giusta. Zani e Malalan suonano la carica e nel terzo quarto i gialloblu iniziano a mettere paura alla Sibe Prato, costretta a spendere molti falli per arginare gli assalti avversari. La terza frazione si chiude con Prato avanti di 11, ma ora è un’altra partita e infatti l’ultima frazione regala scintille, con la Cantini Lorano che riesce ad arrivare a -4 sul 58-54 a 7:59 dalla sirena.

A questo punto i ragazzi di Zanardo sbagliano le cose semplici, mentre quelli di Pinelli riescono a fare anche quelle complicate, grazie soprattutto a Meucci, migliore in campo, al di là dei 24 punti segnati nella sfida. Quando suona la sirena il tabellone segna 71-62, fotografia perfetta di una partita bella e divertente.

Sibe Prato – Cantini Lorano Legnaia 71-62

SIBE PRATO: Staino 7, Corsi 5, Mariotti 2, Smecca 8, Meucci 24, Pinzani 2, Biscardi, Camerini 10, Vannoni ne, Evotti 13 Parenti. Sereni, ne All. Pinelli.

: Zani 17, Cambi 2, Rosi, Nardi 2, Tarchi M, 7, Malalan 12, Vienni 5, Dozzani, Conti 6, Tarchi P. 2, Fusillo, Ademollo 9, All. Zanardo

Arbitri: De Soricellis e Di Salvo.
Parziali: 19-14, 24-17, 15-16, 13-15

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter