Serata storta per Legnaia che lascia passare Altopascio

L’Olimpia lascia passare Altopascio solo nel finale di gara dopo una partita sostanzialmente equilibrata. Il primo canestro della partita lo realizza Cappa dalla lunga distanza, preludio a quanto vedremo nei primi due quarti, vale a dire, Legnaia che difende bene, ma Altopascio che riesce comunque ad avere in pugno la partita grazie ai tiri da 3 punti. Il primo quarto di chiude con i rosablu ospiti avanti di 6 lunghezze, con la Cantini Lorano tenuta in partita da un Malalan in gran forma. Alla fine sarà lui il migliore sotto canestro: ben 9 rimbalzi per il n° 15.

Nel secondo quarto Biancani inizia a fare la differenza segnando punti a ripetizione, alla fine saranno 18 per lui, ma soprattutto facendo girare bene la palla. In questa fase i padroni di casa devono spesso ricorrere al fallo per fermare gli attacchi avversari. Mancano più di 5 minuti quando Legnaia esaurisce il bonus. Il 26-37 con con si va al riposo lungo pare comunque essere una punizione troppo severa per Temoka e compagni.

Nel terzo quarto il momento decisivo è 4’41” dalla sirena, quando coach Zanardo mette dentro Dozzani. Minuti importanti quelli del n° 11 gialloblu che riesce più volte a creare scompiglio nella difesa avversaria e a liberare al tiro i compagni. A una manciata di secondi dal termine è il solito Vienni a segnare da 3 e portare i padroni di casa in vantaggio: 46-45. Altopascio reagisce e chiude la terza frazione avanti di 2 lunghezze: 46-48.

Nel l’ultima frazione quarto c’è solo una squadra in campo. A 7’08” dal termine il tabellone recita 46-55, zero quindi i punti messi a segno dai gialloblu fino a quel momento. I fiorentini sentono che la partita sta scappando via e si innervosiscono, finendo per sbagliare anche le cose semplici. I lucchesi invece non sbagliano più niente e la partita finisce 56-71.

La fotografia finale vede i gialloblu in mezzo al campo per il consueto saluto al pubblico, i ragazzi delle giovanili che scendono dalla tribuna per unirsi ai giocatori della prima squadra e i 200 spettatori presenti che applaudono. Una serata storta non scalfisce minimamente la solidità dell’ambiente e la compattezza del gruppo.

Cantini Lorano Legnaia – 56-71

: Zani 10, Cambi 6, Temoka 10, Rosi, Nardi 6, Vienni 9, Fusillo ne, Dozzani 5, Conti 3, Malalan 7, Tarchi M,, Tarchi P., All. Zanardo

: Fiorindi 4, Biancani 18, Cappa 11, Parrini 3, Vannini 16, Pelliccioti ne, Rosania ne, Calderaro 3, Siena 7, Trillo’ 9. All. Matteoni.

Arbitri: Mocciatti e Fabiani.
Parziali:16-22, 10-15, 20-11, 10-23.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter