Basket Serie B girone A: il Pino travolge Imola. Vittoria che sa di salvezza

Prestazione autorevole della All Food Enic, che travolge l’Andrea Costa Imola e chiude in bellezza il campionato. In classifica sono 20 i punti totalizzati dal Pino Dragons, sufficienti per blindare la salvezza senza playout, chissà se per prendersi anche un posto playoff. Su questo scenario serviranno i risultati dei tanti recuperi che si giocheranno dalla prossima settimana. Intanto però applausi per quanto visto sul parquet in una partita fondamentale. Imola dominata senza se e senza ma con super Filippi in evidenza. Molto bene anche Marotta, Passoni e Merlo.

Leggi tutte le news sulla Serie B – clicca qui

La cronaca. Partita che conta e subito spezzettata da tanti falli. La All Food Enic ottiene le cose migliori da Marotta e Filippi, i più bravi a reggere la tensione. Imola deve presto mettere dentro Quaglia, che regala una dimensione interna all’attacco dell’Andrea Costa che da fuori è un vero pianto greco. A cavallo fra primo e secondo quarto la squadra di Del Re tocca il +6 (22-16), poi si pianta in attacco. Qui Imola ha il momento migliore della prima frazione. Morara e Preti firmano il parziale (0-7) che porta l’Andrea Costa al sorpasso (22-23) proprio sul gioco da tre punti dell’ex San Miniato. Del Re deve velocemente rimettere in campo Marotta e Passoni per riaccendere l’attacco. Fondamentali Marotta e Filippi nel dare il là al break (14-3) di chiusura del quarto: due triple e Imola deraglia. Zanetti prova a metterci una toppa con un gioco da tre punti, ma Firenze bussa ancora da fuori con Passoni e Merlo, scappando sul +10 all’intervallo, dove l’Andrea Costa arriva con un inquietante 1/14 da 3.
Nel terzo quarto ci si aspetta una reazione di Imola, ma quanto si vede sul parquet è davvero poca roba. La All Food Enic non è in vena si scherzi e decide di chiudere la partita in fretta. Il parziale dei gigliati è pazzesco. Dopo il 41-36 firmato da Toffali, l’onda di Firenze travolge l’Andrea Costa: 16-3 per chiudere il tempino. Merlo, Bruni con una bomba pesantissima, Passoni e De Gregori spingono il Pino sul +17 (57-39) che al 30′ sa di condanna per una Imola davvero senza idee in attacco. Nell’ultimo quarto non cambia niente. La scena se la prende tutta Filippi che con otto punti consecutivi spiana la strada al +25 (68-43 al 34′) e si prende il titolo di migliore in campo.

All Food Enic Firenze 75
Andrea Costa Imola 58

ALL FOOD ENIC FIRENZE: Marotta 13 (2/2, 2/4), Passoni 11 (3/5, 1/4), Poltroneri 3 (1/6, 0/1), Filippi 21 (4/9, 4/5), De Gregori 10 (3/6 da 2); Bruni 3 (0/2, 1/2), Merlo 10 (2/4, 2/4), Goretti 4 (1/2 da 2), Forzieri, Pracchia, Camerini, Misljenovic ne. All.: Del Re.

ANDREA COSTA IMOLA: Banchi 3 (1/1, 0/4), Corcelli 5 (1/6, 1/7), Zanetti 4 (1/2, 0/2), Morara 6 (3/4, 0/3), Preti 12 (2/3, 1/5); Quaglia 11 (3/8, 0/3), Toffali 10 (3/5, 0/1), Fazzi 4 (2/2), Alberti 3 (0/1, 1/1), Sgorbati ne. All.: Moretti.

Arbitri: Giordano e Parisi.
Parziali: 20-15, 36-26, 57-39.

Puoi ricevere le ultime news sul basket a Firenze, prima di tutti unendoti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *