Le pagelle di Enic Firenze – Robur et Fides Varese

Le pagelle di Enic Firenze – Coelsanus Robur et Fides Varese 73-77 (cronaca)

ENIC FIRENZE
Filippi 5,5 – Trenta minuti in campo e tre tiri tentati quando a dir la verità gli avversari lo battezzano praticamente sempre. Sappiamo che il tiro non è la sua specialità, però oltre a rimbalzi e buona difesa (comunque presenti quest’oggi) deve ampliare il suo range di gioco.
Terenzi 6 – Nota positiva della serata. Sta iniziando ad accendersi, preciso e segna quando conta, Salvetti lo sta centellinando bene. Adesso però lo step successivo è quello di ritagliarsi un ruolo sempre più importante in squadra.
Galmarini 6,5 – Come detto in cronaca con le sue lunghe leve arriva un po’dappertutto, è anche in serata per difendere il ferro (2 stoppate). Finirà anche con il miglior plus/minus della squadra (+5) giocando 29 minuti: quando lui è in campo per l’Enic è un riferimento.
Passoni 7 –  A vederlo giocare ti chiedi se questo potenziale continuerà a crescere. Tira bene nonostante scelte non sempre ideali con la palla in mano, dà una gran mano in difesa con ottimi recuperi. Crescerà ancora durante la stagione.
Marmugi 5 – Si impegna in un ruolo di leader che forse non è il suo. Non è affatto timido al tiro, ma decisamente sparacchia troppo (4/16 dal campo). Spesso soluzioni estemporanee potevano trasformarsi in un passaggio o in un assist, visto che spesso è stato radoppiato.
Magini 5,5 – Gioca tanto dovendo, come Marmugi, guidare i giovani in campo ma non sempre gli riesce bene. Ha lampi di classe con passaggi e assist (spettacolare quello a tutto campo a Galmarini) ma ha bisogno di più aiuto sul parquet.
Metalla sv
Marotta sv
De Martino sv
Goretti ne
Salvetti 5,5 – Sui singoli errori ha poco da recriminarsi, anche tatticamente è stato furbo cambiando bene in difesa tra zona e uomo per limitare il bombardamento di Varese. È singolare però la gestione dei suoi giocatori, sei di questi hanno giocato intorno ai 30 minuti (Magini e Marmugi 35’) mentre gli altri quattro arrivano a 11’ in totale, unica scusante Marotta acciaccato ad una spalla. Sarà banale, ma forse anche la limpidezza mentale per le scelte sul parquet passa da qui.

ROBUR ET FIDES VARESE: Moalli 6, Bolzonella 7, Santambrogio 7, Innocenti 5,5, Castelletta 6, Maruca 6, Matteucci 6, Pagani sv, Sabbadini 7, Trentini ne. All.: Vescovi 7.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter