Gara da incorniciare per Legnaia che supera Agliana solo nel finale

La terza giornata di Serie C Gold vede l’Olimpia Legnaia cogliere una vittoria che vale oro contro un’Agliana che si è arresa solo nei 30 secondi finali.

Il quintetto iniziale di Legnaia è composto da Zani, Cambi, Temoka, Rosi e Tarchi Pietro, quello di Agliana da Puccioni, Pinna, Bogani, Nieri e Bargiacchi. I primi 2 punti sono opera del neroverde Nieri, ma subito dopo sono i padroni di casa a prendere le redini della partita grazie a un parziale di 9-0.

Il 17-12 con cui si chiudono i primi 10 minuti di gioco fanno ben sperare i tifosi di casa, ma nel 2° quarto la musica cambia anche perchè Bogani e compagni aggiustano la mira e riescono a raggiungere la parità sul 25-25 a 5’31 dal riposo. In questa frazione a tenere a galla l’Olimpia ci pensa Nardi, in campo con una maschera protettiva che non lo disturba affatto, visto che gli avversari per fermarlo devono spesso ricorrere al fallo.

Si va al riposo sul 33-34 e con la sensazione che il bello debba ancora arrivare. Al rientro dagli spogliatoi infatti le due squadre lottano punto a punto i ragazzi di coach Bertini che provano a scappare, ma non ci riescono perchè Vienni ogni volta ricuce il divario con i tiri dalla lunga distanza. Alla fine le statistiche recitano un bel 4/5 da 3 per il giocatore gialloblu.

Il 53-53 con cui si chiude la terza frazione di gioco esalta i 300 tifosi presenti sugli spalti, circa 50 i sostenitori ospiti. Nell’ultimo quarto i gialloblu effettuano cambi difensivi passando più volte dalla difesa a zona a quella a uomo. Si annebbiano così le idee all’attacco aglianese che, anche a causa della stanchezza, non vede più il canestro così largo come lo vedeva nella prima parte della partita.

Nei decisivi minuti finali sono i leader, Zani per il Legnaia, e Puccioni per Agliana, a prendersi le maggiori responsabilità e a guidare i compagni verso la sirena. Alla fine la spuntano i padroni di casa anche grazie ai fondamentali rimbalzi di Temoka nell’ultimo minuto.

Finisce 67-63, per Legnaia con coach Zanardo che si dimostra soddisfatto: “I miei ragazzi sono bravi e giovani – sorride Zanardo – hanno solo bisogno di fiducia.” Dopo una vittoria in volata contro una gran bella squadra come Agliana la fiducia è sicuramente aumentata.

Cantini Lorano Legnaia – Ediasfalti Agliana 67-63

OLIMPIA LEGNAIA: Zani 15, Vienni 12, Ademollo ne, Cambi 15, Temoka 11, Dozzani n.e, Rosi 2, Nardi 12, Conti 2, Malalal 4, Tarchi Marco 2. Tarchi Pietro 2. All.: Zanardo

PALLACANESTRO AGLIANA: Bogani 13, Cavazzoni, Bargiacchi 4, Belotti 10, Limberti 1, Razzoli ne, Pinna 2, Mancini 2, Nieri 23, Berti ne, Cavicchi, Puccioni 8. All.: Bertini

Arbitri: Uldank e Orlandini.
Parziali: 17-12, 33-34, 53-53, 67-63

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter