Altra prova deludente della Fiorentina che lascia passare Piombino

Continua il cammino claudicante della Fiorentina Basket che dopo aver perso la prima in casa con Empoli, vinto al supplementare a Bottegone nella seconda giornata, trova una sconfitta senza alibi contro la Solbat Golfo Piombino (55-63), al momento, più squadra dei viola.
Partita che analizziamo purtroppo senza la copertura dei dati statistici e ce ne scusiamo, ma la Fiorentina, non ha garantito il servizio play-by-play. Provvederemo quanto prima con il recupero di queste informazioni e l’aggiornamento di questa news.

Il primo periodo è sul filo dell’equilibrio, con strappi prima viola (6-2 dopo 3’) poi grazie a Pedroni e Bonfiglio Piombino recupera e mette la testa avanti (17-18) per non passare più il testimone della partita. Nella seconda frazione la Fiorentina cerca di mettere in difficoltà i maremmani con una zone-press che passa a una zona 2-3 a metà campo, con Pedroni e Longobardi che si rispondono a vicenda da tre punti (31-27 al 18’). Un buzzer-beater annullato a un buon Valentini manda le squadre negli spogliatoi sul 35-29.

Le pagelle della gara: clicca qui

I viola tentano di rifarsi sotto in apertura del secondo tempo con De Leone (serata positiva) e Valentini sul 35-33 (al 22’), ma Bonfiglio in attacco e Jovancic in difesa scavano un grande solco (45-35 al 25’) che diventa +11 (50-39) alla fine della terza frazione. Il quarto periodo è il festival dei falli tecnici, tre per i viola fischiati a Valentini, Longobardi e Bloise. La Fiorentina con un colpo di reni dello stesso Bloise, dopo un canestro di Poltroneri (serata anonima), arriva fino al -3 (58-55 al 38’) ma senza riacciuffare mai veramente Piombino, per colpa di errori al tiro e un tecnico fischiato a Valentini per simulazione (prestazione mediocre dei grigi mai sicuri nell’arbitraggio). Franceschini poi chiude il match con un canestro importante dalla media distanza.

Un inizio di campionato non esattamente dei migliori per la squadra di Cadeo che non fa valere il fattore campo, ma ancora peggio sul parquet non mostra un’identità ne in attacco ne in difesa e per il momento sembra solo un insieme di solisti. A questo si sono aggiunte le precarie condizioni dell’unico lungo in squadra Rosignoli con un evidente taping alla spalla. Cadeo dovrà quindi amalgamare meglio il suo gruppo tutto nuovo perchè ancora non gioca come un “squadra”: segnare 39 punti in tre periodi e 55 alla fine sono troppo pochi.

Aggiornamento news del 15 ottobre:
Fiorentina Basket – Solbat Basket Golfo Piombino 55-63

Fiorentina Basket: Longobardi 20 (3/8, 4/9), Motta 7 (2/3, 1/4), Bloise 6 (2/3, 0/4), Valentini 5 (1/8, 0/3), De Leone 5 (1/3, 0/1), Poltronieri 4 (2/5, 0/4), Mazzuchelli 4 (2/7, 0/1), Bevilacqua 4 (2/2), Rosignoli (0/4), Fred Lorbis ne. Allenatore Cadeo.

Golfo Piombino: Bonfiglio 10 (1/1, 2/7), Iardella 10 (1/4, 1/2), Romano 9 (2/4, 1/5), Franceschini 9 (4/7), Jovancic 8 (1/1, 2/4), Pedroni 8 (1/4, 1/1), Bianchi 5 (2/5, 0/1), Malfatti 4 (2/6, 0/1), Guerrieri ne, Michele Padovano ne. Allenatore: Padovano.

Arbitri: Andretta e Zancolò
Parziali: 17-18, 12-17, 10-15, 16-13
Note: Percentuali dal campo: Fiorentina 15/43 da 2, 5/26 da 3; Piombino 14/32 da 2, 7/21 da 3. Tiri liberi: Fiorentina 10/14; Piombino 14/19. Usciti per 5 falli: nessuno. Spettatori 200.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter