Pianeta Sancat: Under 18 Eccellenza sconfitta a Siena

Bella ma sfortunata prova dell’ Eccellenza della Firenze sul parquet della Virtus Siena. Nella terza giornata, vittoria di misura della Virtus; per la passi in avanti, ma manca ancora qualcosa per mettere le mani sulla prima vittoria stagionale. Coach Corsini lancia in quintetto Ardinghi (6/8 in 22′) che sfodera una prova 5 stelle, permettendo ai suoi di volare subito sul 14-6. I primi cambi però rompono gli equilibri del quintetto biancoblù che subisce un parziale di 16-1 a cavallo dei primi due quarti. I fiorentini sono però bravi a rimanere con la testa nel match e l’8-0 col quale chiudono il primo tempo manda tutti negli spogliatoi in perfetta parità.

Pierini ed Eusepi provano a spezzare in due la partita a metà terzo quarto ma la rimane incollata grazie ai liberi di Gennai (12/14 dalla linea) e alla tripla di Ardinghi. Redolfi si iscrive al match segnando la tripla del pareggio a metà ultimo quarto, Lorbis segna i canestri che portano sul +3 i gigliati a poco più di 2′ dalla sirena. Ma si infortuna e sulla persa Ardinghi commette il quinto fallo. Il match gira con Eusepi che segna i canestri del sorpasso, prima che Pierini segni il +3. Le triple di Carrieri e Gennai non trovano neanche il ferro e la torna a Firenze con qualche rammarico ma tante note positive per cercare la vittoria già da giovedì (Palestra Affrico ore 19.50) contro l’Abc Castelfiorentino.

Virtus Siena- Firenze 68-65

VIRTUS SIENA: Eusepi 22, Pierini 14, Bartoletti 11, Pagano 8, Ceccatelli 5, Cappelli 4, Bindi 2, Falchi 2, Caroni, Terni, Carletti, Valeri. All.: Braconi.
FIRENZE: Gennai 16, Lorbis 15, Ardinghi 13, Carrieri 7, Municchi 6, Redolfi 3, Bargi 3, Caselli 2, Ungar, Farolfi, Colombini. All.: Corsini.
Arbitri: Orlandini e Giustarini.
Parziali: 22-15, 36-36, 55-50.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter