Basket Serie B girone A: il Pino sfiora l’impresa ad Omegna

Gran gara ad Omegna per la All Food che arriva ad un passo dalla vittoria in casa della Paffoni, dove cede 75-70. Gara carica di emozioni e spettacolo, decisa solo negli ultimi secondi. Partita che conferma il buon momento di forma della formazione di Coverciano che resta fuori dalla zona play out.

🚀 Unisciti al canale Telegram
📱 Oppure seguici su Facebook | Instagram | Twitter

Primo quarto segnato da un Pino che gioca con energia e concretezza e cerca di sorprendere subito la Fulgor di Andreazza. La difesa gira bene e Omegna fa difficoltà in avvio a trovare canestro, Poltroneri segna il +6 (4-10) dopo 3′. I rosso blu prendono poi le misure a Firenze e alzano i ritmi in entrambe le parti del campo, con un parziale di 9-0 che ribalta il quarto grazie alle iniziative di Sgobba, Balanzoni e Prandin (20-15).

L‘inerzia resta in mano ad Omegna anche nella seconda frazione visto che la fantasia del Pino in attacco si limita ai tentativi dall’arco di Passoni e Merlo che non vanno a segno. Prandin in penetrazione segna il +10 (27-17 a 7’36” dal riposo). Scali piazza la bomba del 30-17, poi subito la risposta dall’arco di Marotta 30-20 e ancora la tripla di Procacci 33-20 (5’40”). Poltroneri nel frattempo è ingabbiato dai raddoppi della difesa di casa Paffoni. Sgobba continua a segnare battendo una difesa di Firenze, tutto tranne che ermetica. È Procacci però a segnare il +20 (44-24 a 2’20” dal riposo). Importante segnalare che il Pino termina il primo tempo senza aver tirato un tiro libero, la timidezza ad entrare in area appare evidente.

Dopo il riposo Firenze è aggressiva e piazza un parziale di 1-9 grazie a De Gregori e Passoni (47-35). Procacci prova a fermare il vigore gigliato, ma una tripla di Poltroneri e una rubata con canestro in contropiede di Passoni, alimentano il recupero degli ospiti (49-42 a metà quarto). La difesa del Pino è assatanata e Omegna segna solo dalla linea dei liberi, troppo poco per evitare che la squadra di Del Re continui la rimonta.

Risultati completi e classifica aggiornata, clicca qui

Infatti il Pino arriva a -2 con i liberi di Filippi già ad inizio dell’ultimo tempino, poi Balanzoni sotto le plance dice la sua, con Procacci dall’arco danno ossigeno a Omegna 66-57 (6’50” dalla fine). L’inerzia cambia spesso. la gara è assolutamente spettacolare e combattuta: la tripla Merlo (e la risposta di Zugno), infine la schiacciata di Passoni, con il suo consueto recupero a metà campo, sono però essenziali per l’ennesimo recupero di Firenze che con quattro punti di Poltroneri in area di puro talento, conclude la rimonta e passa addirittura in vantaggio 69-70 a 3′ dalla fine.

Procacci ribalta nuovamente il punteggio dalla media distanza 71-70. La difesa di Omegna costringe poi Poltroneri ad un tiro che non prende neanche il ferro e scadono i 24″. Restano 17″ da giocare e Firenze sceglie la strada del fallo sistematico: Sgobba non sbaglia (73-70) poi è ancora Poltroneri a prendersi la responsabilità del tiro della parità, tiro che finisce sul ferro, Poltroneri stesso prende il rimbalzo, passa fuori a Marotta ma la palla finisce fuori: mancano 5″, fallo ancora su Sgobba che non sbaglia i liberi (75-70) rendendo vano ogni altro tentativo fiorentino.

Paffoni Fulgor Omegna 75
All Food Enic Firenze 70

PAFFONI OMEGNA: Procacci 16 (5/9, 2/5), Prandin 8 (2/5, 0/3), Scali 7 (1/3 da 3), Sgobba 16 (3/6, 1/2), Balanzoni 20 (8/13 da 2); Artioli 5 (1/2, 1/1), Zugno 3 (0/1, 1/2), Neri (0/1 da 3), Segala ne, Terreni ne. All.: Andreazza.

ALL FOOD ENIC FIRENZE: Marotta 11 (1/1, 3/5), Passoni 15 (4/9, 1/4), Poltroneri 15 (6/9, 1/9), Filippi 6 (1/2, 1/3), De Gregori 12 (5/7 da 2); Merlo 3 (0/1, 1/5), Bruni (0/1 da 3), Goretti 4 (2/2 da 2), Misljenovic 4 (2/3 da 2), Forzieri ne. All.: Del Re

Arbitri: De Rico e Bortolotto.
Parziali: 20-15, 46-26, 59-54.

Leggi tutte le news sulla Serie B – clicca qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter