Serie B, Montegranaro e Matera meglio attrezzate per il girone D

Poderosa Montegranaro ha allestito un ottimo roster prendendo Rivali, Bedetti, Ortenzi, Gueye e Paesano, tenendo anche Broglia e Diomede. Dopo sentenza del CONI per la ri-ammissione della Virtus Roma in A2 con relativa esclusione dell’Olimpia Matera, i lucani si stanno attrezzando per essere competitivi in B: Laudoni, Lestini, Cantagalli e Zampolli sono alcuni giocatori sotto contratto. Menzione pure per San Severo e Pescara.

Neopromosse

Valdiceppo dopo il ripescaggio si è assicurata il 20enne Panzieri, che tanto bene aveva fatto lo scorso anno con il Cus Torino (9.5 punti e 6.7 rimbalzi, ma con basse percentuali). In un girone di non altissimo livello però può comunque ambire ai play-out o una salvezza in regular season.

Top player

Marcelo Dip per una competitiva Poderosa Montegranaro, Victorio Musso per il secondo anno consecutivo ad Ortona, playmaker di livello per la categoria. Ivan Morgillo si vorrà invece riscattare per la retrocessione con Martina Franca, San Severo ha pescato un’ala grande che fiuta spesso la doppia-doppia di media. Stefano Rajola (43enne) continua ad avere punti e assist nelle mani. Oleksandr Kushchev, l’anno scorso in serie C con il Bassano ha fatto registrare ottimi numeri (11+7 rimbalzi), adesso Venafro si affida anche a lui per non retrocedere.

Giovani

Molti sono i giovani tesserati nel Girone D, tra questi due 1996 sono chiamati a grandi cose, uno è Alberto Cacace (Porto Sant’Elpidio, due estati fa al mondiale under 19) che torna in B dopo due anni non troppo esaltanti in A2 con Siena e Ferrara, un’ala piccola longilinea e atletica, mani veloci con cui sa passare e rubare palloni. L’altro è Francesco Morciano, un anno fa ad Agrigento dove ha avuto pochissimo spazio, anche lui ala con buon talento offensivo, anche se ancora ci sono molti punti interrogativi a causa del fin troppo scarso minutaggio avuto in carriera nel professionismo.

tratto da Basketmagazine di settembre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter