Orzinuovi, ipotesi Bianchi. Omegna sogna Simoncelli. Tinti coach a Scandiano

Nome nuovo per Omegna. Obiettivo trovato per la cabina di regia: è l’attenzionato numero 1 per il ruolo di playmaker titolare della Fulgor targata Marcello Ghizzinardi. Dopo due anni in A2 con la maglia di Tortona, Simoncelli potrebbe ripartire dalla Serie B in un progetto come quello rossoverde che punta ad un ritorno in tempi rapidissimi nel secondo campionato nazionale.

Dopo Riccardo Coviello, la PMS sta ampliando lo spettro di ricerca soprattutto nel reparto degli esterni. Sotto contratto c’è ancora Antonio Smorto ma difficilmente la combo-guard del ’95 proseguirà la sua avventura in Piemonte. Sulla lista dei giocatori che piacciono a Moncalieri ci sono tre nomi in particolare: parliamo dei playmaker Simone Centanni e Daniele Merletto e di Filiberto Dri, che nelle ultime due stagione ha giocato alla Virtus Cassino (ultimo torneo, 11,1 punti di media in 30 partite).

Ripartirà da Silvano Picarelli in panchina il cammino della Sangiorgese. La società bluarancio perderà : sull’esterno di scuola Virtus Bologna è forte il pressing dell’Aurora Jesi, con Imola in seconda fila. Già individuato il possibile sostituto: si tratta di (15 punti di media in 31’ a Monsummano).

Dopo le conferme di Riccardo Perego e Marco Bona, il primo innesto della Orzinuovi targata Alessandro Crotti è , lungo ex Lecco (13,2+8,9 rimbalzi in regular season). Come ala Orzinuovi segue invece , classe ’92 lo scorso anno a Tortona.
A Scandiano, neopromossa in Serie B, dopo l’addio dell’allenatore Luca Spaggiari il nuovo corso dovrebbe essere affidato ad Antonio Tinti che potrebbe portare con sé un fidatissimo di grande esperienza e leadership: , classe ’80 in uscita dall’esperienza in A2 con Ferrara.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter