Basket A2 Femminile: Selargius fa suo anche il ritorno con il Palagiaccio

Prosegue la corsa della Techfind San Salvatore, che regola anche Il Palagiaccio Firenze con il risultato finale di 54-44 e colleziona il quarto successo consecutivo nel Girone Sud di A2. L’impegno, come nelle attese, si è rivelato insidioso: nonostante abbia inseguito per quasi tutta la durata del match, Firenze ha infatti saputo tenere la contesa aperta fino agli ultimi 2 minuti. Protagonista Manzotti, che ha definitivamente spento le resistenze avversarie nel finale (21 punti a referto), ma va segnalata anche la doppia-doppia da 10 punti e 10 rimbalzi di Cutrupi, sempre nel vivo della partita. Con il successo sulle toscane la Techfind sale a quota 28 punti in classifica e difende la terza piazza in attesa dello scontro diretto tra San Giovanni Valdarno e Umbertide.

Leggi tutte le news sul basket femminile qui
Risultati e classifica aggiornata qui

LA GARA – L’inizio della Techfind è travolgente: Cutrupi domina sotto i tabelloni, mentre l’attacco, subito fluido, firma un primo break di 7-0 che spinge Corsini a spendere il timeout. Al rientro in campo Ceccarelli allunga ancora con la tripla dall’angolo, poi la difesa ospite pian piano prende le misure e limita i danni al 10’ sul 12-6.

Il Palagiaccio continua a rosicchiare punti anche in avvio di secondo quarto, poi Calamai e Gramaccioni confezionano la parità a 14. Il lay up di Poggio regala alle toscane il primo (e unico) vantaggio sul 18-17 al 15’, ma l’euforia dura pochissimo, perché Cutrupi replica prontamente con un gioco da tre punti. Prima della pausa lunga la Techfind prova a piazzare un nuovo allungo: Granzotto, ruba palla e scappa in contropiede per il 21-18. Simioni la imita poco dopo con una penetrazione verso destra, ma Scarpato – dall’altra parte – trova il modo di accorciare dalla lunetta dopo una stoppata di Ceccarelli parsa regolare ai più (23-20).

Anche nel secondo tempo è la Techfind a scattare meglio dai blocchi: El Habbab ha subito impatto al rientro in campo dopo l’infortunio, poi Manzotti in contropiede solitario firma i +9 e Corsini chiama a rapporto le sue. Firenze non demorde e si riavvicina grazie alla bomba di Scarpato, ma Selargius attacca bene va in fuga sul nuovo +9 con Simioni. Firenze, dal canto suo, incassa e trova le energie per replicare ancora con i punti del -4 (40-36 al 30’).

L’affondo decisivo sembra poter arrivare al principio dell’ultimo periodo, con Cutrupi che – con un bel passio d’incrocio – regala alle sue la doppia cifra di vantaggio. Rossini e compagne si confermano caparbie e non mollano, allora ci pensa Manzotti, che prende in mano l’attacco giallonero e porta la Techfind sul +12 con la tripla dall’angolo (54-42). Il Palagiaccio, stavolta, non ne ha più, e nel finale non può far altro che alzare bandiera bianca.

“Anche stavolta siamo partiti bene – commenta coach Fioretto – poi Firenze ci ha tolto ritmo e abbiamo accusato qualche passaggio a vuoto offensivo che è stato però bilanciato dalla grande continuità difensiva. Il punteggio testimonia bene lo sforzo: aver concesso solo 44 punti a una squadra in salute come Firenze non è casuale. Nel secondo tempo siamo riusciti a sfruttare bene la profondità con Cutrupi ed El Habbab, poi è stata brava Manzotti a segnare i canestri che hanno incanalato definitivamente la partita. E’ stata una partita intensa e difficile – conclude – siamo contenti di averla vinta e di aver allungato la striscia positiva”.

Techfind San Salvatore-Il Palagiaccio Firenze 54-44

TECHFIND SELARGIUS: Simioni 5, Granzotto 7, Manzotti 21, Cutrupi 10, Ceccarelli 5, Melis ne, Mura 4, Pandori, Pinna, Loddo ne, Demetrio Blecic, El Habbab 2. Allenatore: Fioretto

PALAGIACCIO FIRENZE: M. Rossini 15, S. Rossini, Pochobradska 10, Scarpato 8, Poggio 2, Calamai 5, Gramaccioni 4, Salvucci, Albanese, Conti ne. Allenatore: Corsini

Parziali: 12-6; 23-20; 40-36
Arbitri: Zanetti e Zaniboni

Agenzia Directa Sport

Per ricevere le ultime news sul basket a Firenze, le anticipazioni e i nostri aggiornamenti prima di tutti, unisciti al nostro canale Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter
E non dimenticate l’app per Android: scaricala

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *