Allenatori: Ghizzinardi si avvicina ad Omegna. Lecco-Meneguzzo, avanti fino al 2019

Si avvicina la scelta dell’allenatore per la Fulgor Omegna ed una candidatura forte che sta emergendo è quella di Marcello Ghizzinardi. Accordo più vicino fra il giemme piemontese Michele Burlotto e l’entourage dell’allenatore milanese.
Con la chiusura dell’affare Orzinuovi-Crotti e quello possibile Omegna-Ghizzinardi già dalla prossima settimana potrebbe partire il domino delle panchine della . Ancora in fase di stallo la situazione in casa PMS. La scelta è stata fatta ormai da settimane: Moncalieri infatti ha un accordo triennale raggiunto con Lorenzo Pansa, che è però ancora legato da un anno di contratto con Valsesia. La società del presidente Carlo Minoli chiede a Moncalieri un buy-out per liberare l’allenatore e fino a questo momento non c’è accordo economico. Se la situazione non si dovesse sbloccare, la PMS sarebbe pronta a virare su Marco Albanesi.
Trattativa conclusa fra Massimo Meneguzzo e Lecco: il tecnico milanese a stretto giro allungherà il contratto in essere fino al 2019. Niente da fare quindi per Urania Milano e Bisceglie che avevano chiesto informazioni. Su Meneguzzo aveva fatto un pensiero anche Cento, che non vuole farsi trovare spiazzata da un possibile addio di Lanfranco Giordani. Condizionale da togliere invece sulla fine del rapporto fra Piacenza e Stefano Bizzozi. Piacenza, che ha giocatori sotto contratto anche per il 2016/2017 ma con uscite a favore della società, è pronta ad una rivoluzione sia in panchina che nell’organico. Sarà nuova la guida tecnica anche della neopromossa Cefalù. L’addio di Flavio Priulla porta ai primi rumors per la successione; fra le prime candidature ci sono quelle di Daniele Cavicchi e Luca Corpaci.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter