Enic, arriva Fabriano. Vincere per giocarsi tutto a Sestu

Partita da vincere a tutti i costi quella di domani (sabato, ore 18.30) per l’Enic Firenze. Al netto di un successo di Sestu a Sarzana, Il progetto di giocarsi la promozione in Serie B all’ultima giornata in Sardegna può essere rispettato soltanto battendo al PalaCoverciano la Janus Fabriano. Sulla carta l’impegno non è certo impossibile per la squadra di Lapo Salvetti; la Janus infatti è sempre ferma al palo e fuori dai giochi. L’Enic arriva alla quarta partita di questa fase nazionale con qualche acciacco di troppo. Santomieri in settimana è stato bloccato dalla febbre e non si è mai allenato, mentre per la terza volta in stagione Goretti ha preso un colpo al naso ed ha riportato una infrazione all’apice del setto nasale e sarà assente. Nei 12 a referto sarà presente Claudio Piccini, classe ’96 protagonista con Under 20 e Serie D del Club Biancoverde.

Così Lapo Salvetti sulla sfida con Fabriano: “Ci aspetta una partita delicata. Fabriano è senza motivazioni legate alla classifica ma proprio non avendo pressioni giocherà senza pensieri. Dovremo fare attenzione a Taylor, che già all’andata ci fece male, Franklin, Bugionovo e Quercia. Dobbiamo stringere i denti: non siamo al top fisicamente. Per poterci giocare la promozione sabato prossimo la vittoria contro Fabriano è fondamentale. Dobbiamo far valere le nostre motivazioni, difendere bene e giocare il più possibile in velocità ed in contropiede”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter