Santo+Puccio: è festa Enic. Ma che fatica per domare Sarzana

Un libero di Andrea Filippi a 6’’ dalla sirena fa tirare un pauroso sospiro di sollievo all’Enic Firenze. Va vicino ad un vero e proprio harakiri il Pino Dragons, che alla fine però riesce ad avere la meglio del Sarzana Basket. Successo sudatissimo per la squadra di Lapo Salvetti, abbracciato dopo 40’ fisici e sporchi, per lunghi tratti al limite dell’osservabile. Può essere anche questo il basket delle partite di fine stagione, il basket delle partite decisive. Il film dell’incontro che mantiene vivissima l’Enic nella corsa per primo posto e promozione diretta in Serie B sembra quello di due settimane fa contro Sestu. Ovvero quello di una contesa che spesso e volentieri trascende in un corpo a corpo che non piace ai gigliati. Sarzana, all’ultima spiaggia, pesca le carte giuste della zona e della “box and 1” su Rabaglietti che mandano in confusione l’attacco biancorosso per quasi tre quarti.

Bencaster stoppato nel finale (foto Casalsoli)

Bencaster stoppato nel finale (foto Casalsoli)

Come in una partita a poker però dall’altra parte le carte giuste per prendersi la terza vittoria in questi spareggi nazionali le giocano Santomieri, Rabaglietti e Puccioni, i tre uomini che coach Salvetti aveva chiamato in causa nel pre-gara affinché si prendessero le proprie responsabilità in questa giornata decisiva. Nel momento del bisogno hanno risposto presente. I due lunghi sono stati fondamentali negli ultimi quattro minuti. Santomieri con cinque punti consecutivi ridanno vita all’Enic in un momento difficilissimo (52-48 al 35’) e Puccioni con il recupero difensivo e la stoppata sull’ultimo tiro in penetrazione di Bencaster. Ed anche Rabaglietti con due liberi importanti dopo un’altra serata offensivamente molto complicata. Tirando le somme, il risultato finale è forse l’unica cosa da salvare in questa giornata. Ma se si tiene conto che siamo al 21 maggio e che queste sono partite senza un domani, è anche l’unica cosa che conta.

Le pagelle della gara: clicca qui

Enic Firenze 57
Sarzana Basket 56

ENIC FIRENZE: Marotta 7 (2/4, 1/3), Rabaglietti 18 (5/11, 1/5), Passoni 4 (1/1, 0/8), Filippi 5 (2/3), Puccioni 14 (6/7); Santomieri 9 (3/6, 1/1), Goretti (0/1 da 2), Nardi (0/2 da 2), Beconcini (0/1 da 3), Pezzati ne, Merlo ne. All.: Salvetti.
SARZANA BASKET: Bambini 8 (1/3, 1/4), Bencaster 9 (2/6, 1/4), Bianchini 3 (1/8 da 3), Degl’Innocenti 6 (0/4, 2/3), Irving 14 (5/10, 1/4); Penè 3 (1/8 da 2), Casini 10 (2/4, 1/3), Polverini 3 (0/1, 1/2), Stagnari ne, Bardi ne, Somma ne. All.: Bertieri.

Arbitri: Cavedon e Zancolò.
Parziali: 19-13, 26-24, 41-41.
Note – Percentuali dal campo: Enic 19/35 da 2, 3/18 da 3; Sarzana 11/36 da 2, 8/27 da 3. Tiri liberi: Enic 10/20, Sarzana 10/22. Rimbalzi: Enic 41 (Filippi 11), Sarzana 35 (Irving 8). Assist: Enic 19 (Marotta 6), Sarzana 8 (Bencaster 4). Usciti per 5 falli: nessuno. Spettatori: 300.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter