Fiorentina, il rientro in Serie B è già spianato: è la prima potenziale ripescata

Con la retrocessione del Don Bosco Livorno n C Gold si chiude il quadro delle possibili aventi diritto per i ripescaggi in serie B. La Fiorentina è la prima di questa lista grazie alla sua posizione in regular season, come migliore delle retrocesse. In totale sono 11 le formazioni scese di categoria: Don Bosco Livorno, Cus Torino e Trecate (girone A), Firenze, Pavia e Mortara (girone B), Venafro e Fondi (girone C, con Napoli esclusa a campionato in corso) e Vasto, Martina Franca e Mola (girone D).

A seguire, dopo i viola, a pari merito ci sono Don Bosco Livorno (quattordicesima nell’A), Venafro (quattordicesima del C) e Vasto (quattordicesima nel D): a parità di posizione in classifica nella stagione 2015-16, deciderà la distanza chilometrica dalla sede della società che dovranno eventualmente sostituire. Dopo le 4 migliori retrocesse saranno classificate le migliori non promosse dei gironi Gold della C e le perdenti degli spareggi interregionali a livello Silver, dove il Pino Dragons sta ancora lottando per la promozione.

Bisognerà aspettare la prima quindicina di luglio per sapere se la Fiorentina sarà ripescata o meno, quando cioè il settore agonistico della Fip comporrà i prossimi gironi della serie B. In quella data lo scorso anno per esempio ebbero la certezza del ripescaggio l’Use Empoli che finì nel girone C, la Pms Moncalieri che venne ripescata nel B e Valmontone, che ripartì dal D. Toccherà aspettare l’estate e vedere cosa succederà anche con la compravendita dei titoli sportivi, ma in ogni caso, nelle ultime stagioni, si sono sempre verificati ripescaggi a seguito di mancate iscrizioni sia in A2 che in B.

Fabio Bernardini
Francesco Guidotti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter