Fiorentina, l’esordio nei play-out è uno shock. Gara-1 è un dominio targato PMS

Esordio shock della All Foods Fiorentina nei play-out. Gara-1 si trasforma presto in un’apparizione non programmata su “Chi l’ha visto?” per la squadra di Stefano Salieri che viene scippata del fattore campo dalla Allmag Moncalieri che si porta subito in vantaggio. Il primo capitolo della serie è allarmante se ne vogliamo fare una questione di atteggiamento e di energia espressa in campo. Ha vinto in lungo ed in largo Moncalieri, che con questo organico (Villani mica male come aggiunta ad un mese dai play-out…) è un avversario scomodissimo.
Un chiarimento, tanto per tagliare subito la testa al toro. Se questa è la Fiorentina che deve salvarsi, la situazione è ufficialmente disperata. Il responso sulle effettive potenzialità della All Foods di rimettersi in corsa per la salvezza in questi play-out ce lo fornirà gara-2 di martedì. Da cui è lecito ed auspicabile attendersi una Viola completamente diversa. Speriamo che questo esordio sia stato un brutto incubo e che il secondo episodio della serie ci restituisca una squadra per lo meno combattiva e tosta.

00_momo_toure-fiorentina_moncalieri2016

Tourè in penetrazione contro Moncalieri

La PMS porta a casa una gara-1 interpretata benissimo grazie al coinvolgimento di tanti protagonisti. Su tutti Gioria e Conti, ovvero la spina dorsale della squadra piemontese. La partita è cambiata nel secondo quarto, quando sulla zona 3-2 proposta da Salieri, la PMS ha iniziato a scaricare triple: alla fine le statistiche forniranno un favoloso 14/29 da 3 per la banda di coach Giuseppe Siclari. Tre bombe di Tassone davano il via al primo allungo, poi quelle di Villani e Di Bonaventura permettevano di chiudere in doppia cifra di vantaggio all’intervallo.
Nella ripresa la faccenda non cambiava. Tourè e Lasagni provavano a salvare tutto con iniziative personali infruttuose. La PMS invece muoveva benissimo la palla, trovando tiri aperti con Gioria e Di Bonaventura. La fotografia della serata era il canestro di nuovo dalla lunga di Smorto (33-52 al 25’) con la Fiorentina metà ad uomo e metà a zona. L’ultimo quarto diventava così incredibilmente un lungo garbage time, con la PMS in totale controllo e la Fiorentina che svuotava la panchina per preservare preziose energie in vista di gara-2.

Le pagelle della gara: clicca qui

All Foods Fiorentina 60
Allmag Moncalieri 78

ALL FOODS FIORENTINA: Tourè 13 (4/13, 0/5), Lasagni 10 (3/8, 1/3), Bianchi 8 (0/4, 1/4), Caroli 21 (5/7, 2/9), Di Giacomo (0/3 da 2); Lenti 5 (2/3), Facchino 3 (0/1, 1/1), Baggio, Bojovic (0/1, 0/1), Furfaro (0/1 da 2). All.: Salieri.
ALLMAG MONCALIERI: Smorto 9 (0/2, 3/7), Gioria 17 (5/12, 2/3), Tassone 11 (1/2, 3/7), Conti 7 (2/5, 1/1), Cattapan 4 (2/3); Villani 12 (3/6, 2/6), Agbonan 5 (1/2, 1/2), Di Bonaventura 12 (3/4, 2/2), Pichi (0/1 da 3), Trovato 1. All.: Siclari.

Arbitri: Spinelli e Lupelli.
Parziali: 11-19, 29-40, 47-62.
Note – Percentuali dal campo: All Foods 14/41 da 2, 5/23 da 3; Allmag 17/36 da 2, 14/29 da 3. Tiri liberi: All Foods 17/24, Allmag 2/4. Rimbalzi: All Foods 36 (Tourè 8), Allmag 45 (Conti 8). Assist: All Foods 12 (Tourè 5), Allmag 22 (Conti 7). Usciti per 5 falli: Smorto. Spettatori: 300.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter