Un altro modo di vedere lo sport: inizia Ti do la mia #Parola

A partire da venerdì 15 aprile al Caffè Letterario delle Murate parte l’evento “Ti do la mia #Parola”. Una ciclo di 3 incontri a ingresso gratuito organizzato dai ragazzi delle Olimpiadi Universitarie Fiorentine, le Olifi, per rivoluzionare il modo di parlare di sport e altre discussioni legate al mondo sportivo.

Nel primo dei tre workshop (venerdì 15 aprile ore 18:30) si parlerà di “Sport e disabilità”, una tematica delicata ma che quotidianamente interessa anche chi apparentemente vive il problema non in prima persona. Tra gli ospiti presenti ci sarà Iacopo Melio, studente in carrozzina della facoltà di Scienze Politiche e fondatore della Onlus ‘Vorrei Prendere il Treno’. Insieme a lui Ivano Nuti, presidente della società sportiva Volpi Rosse Menarini basket in carrozzina, Massimo Gulisano, ex preside della facoltà di Scienze Motorie e Fabio Bernardini ideatore di Firenze Basketblog.

Alimentazione sana e sport  il tema del secondo incontro (Venerdì 22 aprile – ore 18:30) insieme allo chef stellato Filippo Saporito della Leggenda dei Frati e Simone Bellesi, pasticcere ufficiale della ACF Fiorentina.

Occhio a segnarvi in agenda il 6 maggio che sarà il giorno della chiusura di questo ciclo di workshop, con al centro del dibattito il tema della “Realizzazione della propria carriera attraverso lo sport”. Un’occasione per discutere con la parte sportiva delle istituzioni fiorentine e per assistere alla cerimonia di apertura delle Olimpiadi Universitarie Fiorentine, giunte quest’anno alla seconda edizione. Anche per questa occasione non mancheranno ospiti di una certa esperienza come l’assessore allo Sport Andrea Vannucci insieme al General Manager della Fiorentina Basket Antonio Fagotti, Eugenio Giani uomo di sport noto al panorama toscano e il giornalista de La Nazione e del Corriere dello Sport Franco Morabito nonché presidente USSI Toscana.

Come funziona il nuovo format di Ti do la mia #Parola?

A tutti i partecipanti saranno distribuiti carta e penna. Ognuno dovrà scrivere, al via del moderatore, la prima parola che gli viene in mente riguardo il tema dell’incontro. Ogni parola sarà poi raccolta in un contenitore dal quale il moderatore ne estrarrà una in maniera casuale. L’autore della parola estratta si presenterà e spiegherà le motivazioni per cui l’ha scelta. A questo punto avvieranno il dibattito gli ospiti che approfondiranno il tema del workshop, partendo proprio dalla parola estratta. In questo modo il dibattito sarà guidato dagli stessi partecipanti che, in maniera giocosa e istintiva, soddisferanno curiosità e interessi sul tema oggetto dell’incontro, spingendo di volta in volta gli ospiti a intervenire raccontando la propria esperienza.

L’ingresso ai workshop è gratuito, ma per questioni logistiche è possibile prenotare la propria presenza cliccando sul nome dell’incontro al quale vi interessa partecipare:

Olifi_logo6

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter