Una Enic dai due volti piega Certaldo. La fase nazionale ora è all’orizzonte

L’approdo agli spareggi nazionali per la Serie B per l’Enic Firenze è sempre più vicino. Il successo contro la Lorenz-C.M.S. Certaldo fa schizzare alle stelle le quotazioni della squadra di Lapo Salvetti, che in attesa dei risultati dagli altri campi, sale a +4 in classifica sulle inseguitrici. Nella prima del girone di ritorno di questa seconda fase arriva la vittoria, ma non il +8 che avrebbe consentito di ribaltare la differenza canestri negli scontri diretti contro Certaldo. Poco importa. Per l’Enic era fondamentale vincere per mettersi in una posizione di vantaggio ormai chiara: con 4 punti nelle prossime 3 partite il primo posto del girone promozione sarà una certezza.
Non è stata una bella Enic. O meglio, lo è stata per i primi diciassette minuti, quando ha messo spalle al muro una Certaldo arrivata al PalaCoverciano senza Cantini e Pucci, ma per niente incline a fare sconti. La squadra di Marco Baldini ha sofferto per un quarto e mezzo l’atletismo e la difesa allungata del Pino, affondando fino a -16 (42-26 al 17’). Poi però la luce in casa gigliata si è spenta e contemporaneamente è nata una partita completamente diversa, più sporca e dal ritmo più controllato, che Certaldo ha interpretato molto bene. Rabaglietti ha fatto tanto in attacco, ma sono servite le sportellate di Puccioni ed un canestro di Filippi per respingere l’assalto di Certaldo, che era riuscita a tornare fino a -2 (58-56 al 34’). In quel momento, frugando nella spazzatura, l’Enic ha trovato due canestri “inventati” da Rabaglietti e Filippi che hanno riacceso la luce (67-58 al 37’) dopo un quarto e mezzo di confusione. Nel sottolineare il calo di energia che ha reso il Pino una squadra molto più prevedibile, va detto che il carattere ed il mestiere in casa biancorossa non sono mancati quando si è dovuto giocare più di sciabola che di fioretto. Un buon segnale questo in prospettiva della fase nazionale, un approdo che già è visibile in lontananza.

Le foto della gara: clicca qui
Le pagelle della gara: clicca qui

Enic Firenze-Lorenz-C.M.S. Certaldo 70-66

ENIC FIRENZE: Marotta 7 (1/5, 1/3), Passoni 2 (1/1, 0/3), Rabaglietti 28 (7/12, 4/8), Filippi 9 (4/7), Dionisi 6 (3/8); Puccioni 9 (3/6 da 2), Nardi 3 (1/2 da 2), Goretti 4 (2/4), Beconcini 2, Pezzati. All.: Salvetti.

LORENZ-C.M.S. CERTALDO: Bonelli 10 (3/8, 1/5), Fimia 23 (3/7, 4/6), Lazzaretti 3 (0/2, 1/2), Visigalli 15 (5/13, 0/1), Spampani 6 (3/6); Barbieri 7 (2/3 da 2), Calvani 2 (0/1 da 2), Bongianni (0/4, 0/1), Gronchi ne, Rossi ne. All.: Baldini.

Arbitri: Iozzi e Fabiani.
Parziali: 22-14, 42-32, 56-51.
Note – Percentuali dal campo: Enic 22/45 da 2, 5/14 da 3; Lorenz-C.M.S. 16/44 da 2, 6/15 da 3. Tiri liberi: Enic 11/25, Lorenz-C.M.S. 16/23. Rimbalzi: Enic 41 (Filippi 11), Lorenz-C.M.S. 34 (Visigalli 9). Assist: Enic 15 (Marotta 7), Lorenz-C.M.S. 6 (Fimia 2). Usciti per 5 falli: nessuno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter