Da Mortara a Varese: per la Fiorentina è partita la volata salvezza

Volata salvezza nel girone B di serie B. A quattro giornata dalla fine della regular season, ecco tutto quello che c’è da sapere sulle avversarie della All Foods Fiorentina.

Mortara (16° posto – 8 punti)

Tecnicamente ancora in corsa per evitare la retrocessione diretta, sebbene appaia tagliata fuori dai giochi dopo aver inanellato cinque sconfitte di fila. Ha però dalla sua due importanti fattori: lo scontro diretto a favore con PMS (+9 complessivo) e le tre prossime partite dal gusto di dentro o fuori (troverà prima la Fiorentina in casa e poi due trasferte a Pavia e Varese). Il roster è corto, ma in questo momento Luigi Brunetti sta facendo il possibile per consentire la risalita di Mortara, con quasi 20 punti e 8 rimbalzi di media tirando col 50% dal campo nelle ultime quattro.

Moncalieri (15° posto – 12 punti)

La PMS ha perso Tommaso Baldasso (terzo scorer di squadra a 11 di media). Il 18enne esterno dovrà operarsi alla mano destra infortunata durante la sfida di campionato contro Desio dell’ultima giornata. Baldasso dovrà restare ai box per 50-60 giorni. Un grosso problema per Moncalieri, sebbene dopo le due vittorie consecutive sembri scongiurata la retrocessione diretta, visto il gap di quattro punti su Mortara (e un calendario migliore per i piemontesi). L’obiettivo rimane quello di conquistare il seed migliore per i play-out.

Sangiorgese (14° posto – 14 punti)

Momento positivo per la Sangiorgese, dopo l’esonero di Marco Gandini e la promozione dell’assistente Silvano Picarelli è arrivato il ritorno in campo del capitano Daniele Benzoni, assente per oltre quattro mesi (e rientrato in ottima forma dopo gli 11 punti e 6 rimbalzi contro Crema e i 16 punti e 7 assist contro la Fiorentina). Sicuramente una squadra questa in crescita per questo fine stagione, nonostante un calendario non semplice.

Pavia (13° posto – 16 punti)

Altra squadra che ha subito diverse modifiche nelle ultime settimane. Nuovo coach, Claudio Vandoni (dal suo arrivo due vittorie su tre, l’unica sconfitta arrivata per colpa di un miracolo di Tassone), nuovo playmaker, Alberto Mabilia (arriva da Padova).
I piccoli allarmi per i lievi infortuni accorsi ad Alessandro Ferri e Damian Buscaino sono prontamente rientrati. I pavesi sono quindi a pieno organico per continuare la lotta salvezza diretta e insediare Fiorentina e Alto Sebino, distanti solo una vittoria.

Fiorentina Basket (12° posto – 18 punti)

Situazione affatto rosea per la truppa di Salieri, dopo la doppia doccia fredda della sconfitta contro la Sangiorgese e l’ufficialità dell’operazione di Valentini, che non rientrerà per il rush finale. Molte delle ambizioni dei gigliati sono, a questo punto, nelle mani del responso medico che riguarda Emanuele Di Giacomo.

Alto Sebino (11° posto – 18 punti)

Due vittorie nelle ultime quattro partite. Dopo un 2016 che aveva riservato solo dolori cestistici per la Vivigas (otto sconfitte consecutive prima della vittoria contro Mortara), si è ripresa, anche grazie al rinforzo Giovanni Rugolo (guardia, 9 punti di media e 5 rimbalzi da quanto è arrivato ad Alto Sebino). Da segnalare che nelle prossime partite affronteranno due rivali salvezza, Varese la prossima e Moncalieri all’ultima di campionato.

Robur et Fides Varese (10° posto – 20 punti)

Quattro sconfitte di fila che suonano un po’ come una bugia. Varese ha infatti lottato duro prima di perdere contro Bergamo, Udine e Urania Milano, ovvero tre delle prime quattro del girone B. Detto questo però, avrà comunque un calendario altrettanto tosto dovendo fronteggiare nelle prossime partite, Alto Sebino (in casa), Orzinuovi (fuori), Mortara (in casa), e Fiorentina (a San Marcellino). La pausa pasquale sarà fondamentale per i ragazzi di coach Passera, dovendo recuperare gli acciaccati capitan Luca Matteucci e Marco Santambrogio, assente nell’ultimo scontro ad Udine. Non bisogna però dimenticare lo strepitoso momento di forma di Federico Bolzonella, quasi 21 punti di media nelle ultime 6 partite.

All Comments

  • vi faccio una domanda: salvezza o non salvezza, questa squadra sarà comunque al via nella stagione 2016/2017? O ci sarà un revival delle ultime estati fiorentine? Grazie per la risposta.

    cigarafterten cigarafterten 28 Marzo 2016 13:44 Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter