Impegno proibitivo a Bergamo per la Fiorentina

La All Foods Fiorentina Basket, in occasione del 25° turno del campionato di Serie B Girone B (10° giornata del girone di ritorno), giocherà in trasferta a Bergamo, in casa della Co.Mark, attualmente al terzo posto in graduatoria a solo due punti dal duo di testa formato da Udine ed Orzinuovi.

A Firenze, nella gara d’andata, si impose la Co.Mark per 72-61, al termine di una gara che aveva visto la squadra di casa molto determinata a contrastare gli avversari nonostante l’importante assenza di Di Giacomo. Da evidenziare il fatto che, nelle successive 14 gare la Fiorentina, che fino a quel momento aveva vinto solo 2 partite nei primi 10 turni, sia riuscita a vincere metà delle gare, ossia 7.

Gli orobici sono reduci dall’esaltante ed importante successo esterno di Udine, grazie al quale hanno potuto ribadire la loro presenza nella corsa finale di questa stagione. La squadra di Ciocca sta marciando ad un ritmo decisamente alto, tanto che ha inanellato 14 vittorie nelle ultime 15 gare (l’unica sconfitta risale al 14 febbraio scorso in casa contro Lecco, che ebbe la meglio per 2 punti).

La squadra viola, che partirà per Bergamo in mattinata ed ancora senza l’infortunato Valentini, è reduce da 3 successi consecutivi, grazie ai quali è riuscita ad emergere, attualmente, dalla zona play out. Consapevoli del netto divario, i ragazzi di Salieri cercheranno, comunque, di ripetere quelle prestazioni che, soprattutto dopo la gara d’andata contro i bergamaschi, hanno visto spesso la Fiorentina rendere molto difficile la vita agli avversari, anche in trasferta.

La palla a due al palasport orobico è prevista alle ore 18 di domenica 12 marzo 2016 agli ordini degli arbitri Antonio Giordano di Gela e Dario Lombardo di Trapani.

Il tecnico gigliato Stefano Salieri ha commentato così l’approccio alla gara: “Sappiamo di affrontare una grande squadra che con l’innesto di Ghersetti punta dritto a vincere il campionato. Sarà per noi bello e stimolante misurarsi con una realtà come Bergamo. Siamo al rush finale e dobbiamo mettere in campo tutta la determinazione e le certezze che questi ragazzi si sono costruiti sul campo con tanto sudore e applicazione in mezzo a tanti sacrifici. Inutile parlare ora di aspetti tecnici. Abbiamo lavorato bene in settimana e l’unica perplessità sono le condizioni di Lenti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter