Florence, a San Giovanni si gioca il secondo posto

Serie B – La bella vittoria nella trasferta contro la Number 8 ha consegnato al Fotoamatore Florence il biglietto di accesso ai play-off nazionali per la promozione in A2. Il primo prestigioso traguardo è stato quindi raggiunto dalla giovane formazione fiorentina che ora può guardare agli altri possibili obiettivi con maggiore serenità. Quali potrebbero essere i successivi traguardi? Primo tra tutti quello di concludere la regular season in seconda posizione (la prima è ormai patrimonio della Nico Basket) in modo da fare i play-off affrontando la seconda qualificata del girone Piemonte-Liguria e non la prima (anche se è difficile dire quale delle due sarà più pericolosa, visto che ancora non è nota). Il secondo traguardo, in ordine temporale, è legato alla Final Four di Coppa Toscana che la FIP ha programmato per i giorni 9 e 10 aprile al Pala Galli di San Giovanni Valdarno.

Rimandando alla pausa pasquale il commento a questa ultima manifestazione, torniamo alla corsa al secondo posto in classifica. Le uniche due concorrenti per questo posto sono la A. Galli e Il Fotoamatore che, con 3 gare alla fine e 26 e 28 punti rispettivamente, hanno accumulato un vantaggio sulle inseguitrici (Number 8 a 22 e Jolly Livorno a 20) di tutta sicurezza. Ironia della sorte, sabato prossimo alle 18.30 il calendario prevede proprio lo scontro diretto A. Galli – Il Fotoamatore. Nella gara di andata la formazione gigliata ebbe la meglio 57-44 e quindi anche una sconfitta con uno scarto inferiore ai 13 punti lascerebbe al Fotoamatore la seconda posizione. Ma fare questi calcoli è oltremodo pericoloso e quindi lo staff e le cestiste viola scenderanno nuovamente sul parquet del Pala Galli con la determinazione necessaria per conquistare i due punti in palio e chiudere definitivamente la pratica relativa alla seconda piazza. Sarà comunque una gara interessante ed appassionante, nella speranza che non si ripetano gli episodi incresciosi da parte del pubblico, pesantemente sanzionati dal giudice sportivo, cui sono stati sottoposte le giocatrici e lo staff gigliato nell’ultima trasferta a S. Giovanni Valdarno. Vinca la migliore ma in un quadro di sportività e di rispetto reciproco.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per ricevere le ultime news, unisciti ai nostri canali Telegram oppure seguici sui social: Facebook | Instagram | Twitter